“La presenza di Larian non cambia molto.” CD Projekt ha citato una “minaccia” da parte del ramo polacco dei creatori di Baldur’s Gate 3

CD Projekt Group ha presentato oggi i risultati finanziari del primo trimestre del 2024. In questa occasione hanno partecipato i rappresentanti dell’azienda conferenza (Vedi collegamento sotto), che includeva una sessione di domande e risposte. Questo segmento affrontava, tra le altre cose: la questione della filiale di Varsavia di Larian Studios – creatori di Baldur’s Gate III – che potrebbe rappresentare una seria concorrenza per il nostro sviluppatore locale, almeno in termini di occupazione.

I rappresentanti dell’azienda durante la presentazione erano Michal Nowakowski (CEO), Piotr Nilobovich (CFO) e Adam Kicinski (Direttore strategico). Quest’ultimo ha avuto il compito di rispondere alla domanda riguardante la possibilità che i dipendenti vengano “rubati” dall’azienda appena aperta ramo Larian Studios di Varsavia.

Innanzitutto, Kicinski ha elogiato Larian e il suo capo, Swen Finke. Naturalmente non sono mancati i complimenti anche per il terzo Baldora – Kiciński si vantava di averlo completato e ne era un grande ammiratore. Il Direttore strategico del gruppo di CD Projekt si è poi concentrato sulla potenziale minaccia rappresentata dal trasferimento dei dipendenti alla concorrenza.

C’è sempre il pericolo che qualcuno se ne vada. Tuttavia, il mondo è un posto molto piccolo, soprattutto per gli sviluppatori senior, quindi se qualcuno non vuole lavorare con noi su un progetto, andrà comunque da qualche altra parte. La presenza dei Lariani non cambia molto.

Aggiungiamo che in precedenza Kiciński ha anche risposto alla domanda su come trarre ispirazione dalle soluzioni osservate nei giochi competitivi durante la creazione della nuova parte. il mago. La persona che ha posto queste due domande ha commentato la dichiarazione del rappresentante del GCDP facendo una “piccola battuta” che… Il management di CD Projekt trascorre 150 ore giocando – Questo è il tempo necessario per completare l’attività di cui sopra BG3Invece di lavorare su The Witcher 4. In risposta a questa battuta, Kiciński ha rivelato che ci sono voluti circa 7 mesi per completare la produzione finale.

READ  Nintendo Switch 2 – Compatibilità con le versioni precedenti, nuovi Joy-Con, display e dettagli trapelati dal produttore dell'hardware

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto