La navicella volerà per la terza volta La scienza in Polonia

SpaceX ha programmato un altro terzo lancio del suo razzo Starship per il 14 marzo. Il programma di volo prevede il primo tentativo di lanciare motori a razzo nello spazio.

La finestra di partenza aprirà alle 13:00 ora polacca e chiuderà alle 15:00.

Starship è un enorme razzo progettato da SpaceX, il cui scopo non è solo quello di trasportare in orbita i più grandi carichi utili e ridurre significativamente i costi di tale trasporto, ma anche di svolgere un ruolo importante nella colonizzazione della Luna, e successivamente di Marte, e nei viaggi nello spazio profondo in generale. Una flotta di veicoli spaziali sufficientemente grande potrebbe consentire un collegamento di trasporto permanente con la Luna.

Quando si tratta del suo prossimo volo, SpaceX ha molti obiettivi ambiziosi. Proprio come durante l'ultimo test terminato con un'esplosione, verranno lanciati i due stadi del razzo: il massiccio booster (primo stadio) e la Starship (secondo stadio).

Dopo due minuti e 44 secondi di volo, e già nello spazio, il booster si separerà dal secondo stadio, si fermerà e ritornerà ad atterrare sull'acqua grazie ai motori momentaneamente accesi. Al momento della separazione, la navicella accenderà i propri motori, che la accelereranno fino a una breve fase di volo nello spazio. Una volta completato questo, la navicella spaziale rientrerà nell’atmosfera e inizierà l’atterraggio nell’Oceano Indiano.

Questo sarà il primo tentativo di lanciare motori a razzo nello spazio.

L'altezza dell'intero sistema spaziale è di 120 metri. Il primo stadio, lungo 70 metri, è alimentato da 33 motori Raptor alimentati da metano liquido e ossigeno, che in totale sono due volte più potenti dei motori del razzo Saturn V, utilizzato dalla NASA nel programma Apollo. L'astronave stessa è alta 50 metri ed è alimentata da 6 motori Raptor, tre dei quali adattati per il funzionamento nello spazio.

READ  Equinozio di primavera 2022. Qual è la sua data?

Il tutto è chiaramente più alto del Saturn V e più del doppio dell'altezza dell'intero sistema shuttle. Si prevede che il veicolo spaziale trasporterà almeno 150 tonnellate di carico nell'orbita terrestre bassa. Per fare un confronto, il nuovo razzo europeo Ariane 6 in una versione più potente peserà 20 tonnellate. Ariane, come il razzo SLS recentemente costruito dalla NASA, non può essere utilizzato ripetutamente e i suoi costi di costruzione sono elevati.

La navicella spaziale, se entrerà in funzione regolarmente, ha buone possibilità di cambiare davvero il volo spaziale. Può decollare e atterrare allo SpaceX Spaceport di Boca Chica, al John F. Kennedy Space Center e su navi oceaniche private.

Il primo test del missile ha avuto luogo nel dicembre 2020, quando il secondo stadio è salito ad un'altezza di oltre 12 chilometri, raggiungendo il soffitto previsto. Il prototipo raggiunse il suolo con il freno motore, ma la sua velocità era ancora troppo elevata, provocando l'esplosione dell'auto. Secondo SpaceX, il disastro è stato causato dalla pressione troppo bassa nei serbatoi che forniscono il carburante per accendere i motori. Per questo motivo il missile è caduto al suolo ad altissima velocità.

Un altro volo di prova è stato effettuato nel novembre 2023, quando era previsto che il veicolo spaziale raggiungesse l'orbita. Poco dopo la riuscita separazione del primo e del secondo stadio ad un'altitudine di 70 km, il primo stadio è esploso. La stessa cosa è accaduta al secondo stadio poco prima di raggiungere l'orbita.

Entrambi i test, nonostante questo finale, hanno avuto un discreto successo. Prima di tutto, i razzi hanno volato e allo stesso tempo i test sono diventati una fonte di conoscenza inestimabile per SpaceX. L'analisi delle cause degli effetti del disastro ha permesso di individuare i punti deboli.

READ  È stata scoperta una nuova coppia di buchi neri supermassicci. Contributo dell'Osservatorio Astronomico dell'Università di Varsavia

Vale la pena notare che anche altri razzi (compresi i Falcons di SpaceX) sono esplosi prima che potessero iniziare i loro voli regolari e sicuri. Tuttavia, dopo ogni tentativo, diventavano sempre più perfetti. Nel frattempo, come sottolineano gli esperti, SpaceX è un’azienda matura che da anni produce razzi e fornisce servizi di trasporto orbitale.

Il test sarà trasmesso in diretta e sarà possibile seguirlo Questo sito web. (porta)

Marek Matacz

cibo/bar/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto