- Advertisement -spot_img
HomescienceLa NASA ha inaspettatamente rivelato l'immagine della "prima luce" del telescopio spaziale...

La NASA ha inaspettatamente rivelato l’immagine della “prima luce” del telescopio spaziale James Webb

- Advertisement -spot_img

Con occhi fiochi, il nuovo telescopio spaziale gigante del mondo si alzò dal suo sonno e intravide la sua “prima luce”, il primo passo verso l’obiettivo finale di vedere una “prima luce” dell’universo.

eh?

Quando si tratta del potentissimo telescopio spaziale James Webb, la terminologia può creare confusione, specialmente quando gli astronomi usano la frase “prima luce” due volte nello stesso respiro per indicare due cose diverse. È un doppio elemento unico di questo osservatorio impareggiabile.

“Prima luce” significa che la luce stellare ha viaggiato attraverso l’ottica del telescopio, rimbalzando su tutti i suoi specchi per raggiungere per la prima volta i suoi rivelatori. Nasa Webb ha sottolineato che il raggiungimento di questo obiettivo Il 3 febbraio.

“Prima luce” è anche un termine usato dai cosmologi per descrivere la prima generazione di stelle che si formano nell’universo, ritenuto un periodo 300 milioni di anni dopo il Big Bang. Una volta che Webb sarà allineato e calibrato questa estate, si prevede che Webb vedrà alcune delle galassie più antiche, a più di 13,5 miliardi di anni luce di distanza.

Infatti, circa due decenni fa, quando Webb era nella sua infanzia, gli astronomi lo soprannominarono “La prima macchina leggeraha detto Marcia Rickey, investigatore principale per la telecamera nel vicino infrarosso a bordo della Webb. Il soprannome deriva dallo scopo principale del telescopio: guardare indietro nel tempo e vedere le origini dell’universo.

Ma gli scienziati hanno deciso che il nome “First Light Machine” era alquanto eccessivo, il che ha portato al superamento della capacità dell’osservatorio.

“Abbiamo dovuto abbandonare quel titolo perché First Light sarebbe stata una star”, ha detto Ricky a Mashable. “Hai bisogno di un telescopio largo 20 miglia per scoprire la prima singola stella”.

READ  L'esperimento "Particella fantasma" riduce la massa del neutrino con una precisione senza precedenti

La NASA ha sorpreso la comunità dell’astronomia con il rilascio La prima foto con le luci di venerdì. Il suo soggetto, HD84406, una stella isolata simile al Sole a soli 260 anni luce di distanza, è relativamente vicino alla Terra. Non era questo spettacolo meraviglioso e sorprendente che l’agenzia spaziale aveva promesso per anni. Invece, la cornice mostrava 18 punti dorati sfocati casuali, alcuni allungati e distorti in gelatine, alcune apparizioni spettrali, ciascuna una copia della stessa stella.

Rilassati però. Ciò non significa che il telescopio sia rotto, ad esempio Ho scoperto un problema Con il telescopio spaziale Hubble, il suo leggendario predecessore. Ci vorrebbero mesi per mettere a punto i mirror Web e gli strumenti alla perfezione.

HD84406 si trova nella costellazione dell’Orsa Maggiore. La stella è un po’ troppo debole per essere vista ad occhio nudo sulla Terra – una persona ha bisogno di un binocolo per catturare un barlume – ma è troppo luminosa per Webb per focalizzare il suo sguardo su di essa. In circa quattro mesi, i 18 specchi dovrebbero essere perfettamente allineati, in grado di far sembrare la stella un’unica stella.

Incisione raffigurante la costellazione dell'Orsa Maggiore

Il James Webb Space Telescope si è concentrato su HD84406, una stella simile al sole vicino alla testa dell’Orso nella costellazione dell’Orsa Maggiore.
Credito: Archivi di storia del mondo/Raccolta di immagini del mondo/Getty Images

“Le prime immagini saranno brutte”, ha detto Jane Rigby, scienziata del progetto. “È come se avessimo 18 specchi che ora sono una piccola Donna di prim’ordine, tutti fanno le loro cose, cantano la propria melodia qualunque sia la tonalità in cui si trovano, e dobbiamo farli funzionare come un ritornello”.

READ  Nuovi studi sulle strutture del mantello terrestre

Lee Feinberg, direttore del Webb Optical Telescope, ha spiegato che ogni segmento di specchio funziona come il proprio telescopio. La squadra deve abbinare le foto all’interno nm. Per prospettiva, se lo specchio principale fosse di dimensioni USA, ciascuna delle 18 parti sarebbe una dimensione del Texas, richiedendo al team di abbinarle con una precisione di circa 1,5 pollici.

Una stella simile al sole brilla dalla costellazione dell'Orsa Maggiore

HD84406, una stella isolata simile al sole trovata nella costellazione dell’Orsa Maggiore, ripresa dallo Sloan Digital Sky Survey.
Credito: Sloan Digital Sky Survey, tramite Aladdin

Feinberg ha detto che è troppo presto per dire che non c’è assolutamente nulla di sbagliato negli specchi di Webb, ma finora le cose sembrano normali.

READ  Soluzioni nel campo dell'istruzione superiore e delle scienze incluse nella legge sull'assistenza ai cittadini ucraini - Ministero dell'istruzione e della scienza

La NASA ha preso una brusca svolta a sinistra nei suoi piani con il rilascio della sua immagine della “prima luce” venerdì. In precedenti conversazioni con i giornalisti, scienziati e amministratori del Web hanno affermato che avrebbero trattenuto le immagini fino all’estate perché le immagini di prova sono famigerate. Non è la prima impressione che vogliono lasciare.

Il telescopio spaziale Hubble vede la sua prima luce

Il telescopio spaziale Hubble ha visto la sua prima luce in tre decenni.
Credito: Sinistra: E. Pearson (Osservatorio Las Campanas, Cile) / Osservatori della Carnegie Institution di Washington; A destra: NASA/ESA/STScI

Forse l’agenzia spaziale non voleva ripetere la storia: quando è stata introdotta la NASA La prima foto di Hubble risale a 32 anni faLa folla è rimasta delusa. L’immagine di HD96755, la stella binaria a 1.300 anni luce di distanza, una macchia a pois in bianco e nero, era appena migliore di un’immagine scattata con un telescopio sulla Terra in Cile.

READ  Nubi di ferro, pioggia di titanio, vento forte

“Vogliamo assicurarci che le prime immagini che il mondo vede, che l’umanità vede da questo telescopio, rendano giustizia a questo telescopio da 10 miliardi di dollari”, ha detto Rigby di Webb, “non una stella ‘noiosa’”.

“Per qualcuno che ha lavorato a un progetto per 22 anni, vedere la luce attraverso, è bellissimo”.

Contrariamente alle osservazioni precedenti, la NASA ha consegnato in anticipo. Patrick Lynch, un portavoce dell’agenzia, ha affermato che la NASA non ha mai preso una decisione formale sull’opportunità di rilasciare le immagini di allineamento. Ha notato che le prime immagini scientifiche non usciranno prima dell’estate, ma che ci saranno “altri aggiornamenti” lungo la strada.

Sebbene l’agenzia spaziale voglia essere trasparente sul processo di messa a punto, alcune persone temono di essere ragionevolmente nervose, ha detto Ricky a Mashable. D’altra parte, gli scienziati sono stati più che sollevati quando Webb è riuscito a raccogliere fotoni HD84406.

Guarda anche:

Alla ricerca di nuove immagini del telescopio James Webb? Dovrà aspettare.

“Per qualcuno che ha lavorato a un progetto per 22 anni, vedere la luce attraverso, è una cosa bellissima”, ha detto Ricky.

READ  La più grande galassia conosciuta nell'universo è stata scoperta con una lunghezza di circa 16,3 milioni di anni luce

L’immagine sfocata potrebbe non essere poi così deludente.

In un forum secondario sul telescopio, la notizia che Webb aveva rilevato la luce della stella usata da I_love mi ha sbalordito._bottoni in pietra calcarea.

“Molto fantastico! Immagina solo una vita aliena a 250 anni luce di distanza per noi Sun per calibrare il sistema lol.”

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Stay Connected
16,985FansLike
2,458FollowersFollow
61,453SubscribersSubscribe
Must Read
- Advertisement -spot_img
Related News
- Advertisement -spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here