- Advertisement -spot_img
HomeTop NewsItalia: Le rocce bianche della "Scala de Turchi" sono state dipinte dai...

Italia: Le rocce bianche della “Scala de Turchi” sono state dipinte dai sabotatori in rosso siciliano.

- Advertisement -spot_img

La polizia italiana ha avviato un’indagine sul vandalismo della famosa scogliera di marmo bianco Scala dei Turchi al largo di Realmonte, nel sud della Sicilia. Le autorità hanno ispezionato il famoso monumento naturale sabato dopo che ieri sera è stato macchiato di pigmento di vernice rossa.

Secondo l’agenzia di stampa italiana ANSA, esperti nel campo dei beni culturali ad Agrijento hanno scoperto che è stata utilizzata polvere rossa contenente ossido di ferro e fortunatamente gli effetti del pennacchio, indicati dalle onde dell’oceano, non sembrano essere permanenti . Già il fondo della falesia è stato parzialmente ripulito.

Il capogruppo regionale siciliano Nello Musumasi ha rimproverato: “Condanniamo gli autori di questo atto vigliacco”.

Le rocce calcaree bianche, candidate allo status di patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 2019, hanno preso il nome dalla loro forma a scala, che è stata a lungo oggetto di controversia legale tra il comune di Realmont e un proprietario terriero privato, che ha portato al controllo di un curatore . Sito a febbraio 2020

Negli ultimi anni le rocce sono state colpite dall’erosione naturale e dai furti da parte dei turisti, e l’opinione pubblica accusa le parti di non preoccuparsi della tutela dell’ambiente in questo luogo.

READ  40 La migliore Mini cassetta del 2022 - Non acquistare una Mini cassetta finché non leggi QUESTO!

:Ródło: ANSA, La Stampa

READ  40 La migliore Resistenza per sigaretta elettronica del 2022 - Non acquistare una Resistenza per sigaretta elettronica finché non leggi QUESTO!
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Stay Connected
16,985FansLike
2,458FollowersFollow
61,453SubscribersSubscribe
Must Read
- Advertisement -spot_img
Related News
- Advertisement -spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here