Il convoglio, inciampato vicino a Kiev, doveva disperdersi. Ci sono nuove immagini satellitari | Notizie dal mondo

Precedenti immagini satellitari di una colonna militare a nord di Kiev indicavano che i veicoli russi erano stati parcheggiati per diversi giorni. Il convoglio era lungo 64 km. Le informazioni del Pentagono hanno mostrato che una parte significativa della colonna era costituita da unità di rifornimento.

Guarda il video
Selma: Iskander è una minaccia, è un’arma precisa

Il convoglio russo stava per “disperdersi”. I veicoli possono essere visti su Hostoml

“La nostra valutazione rimane che il convoglio è bloccato”, ha detto mercoledì il portavoce del Pentagono John Kirby. Inoltre, come ha spiegato, gli ucraini sono riusciti a sferrare attacchi al convoglio.

Altre notizie sulla guerra in Ucraina Nella home page Gazeta.pl.

Ora Maxar ha presentato ai media americani le ultime immagini satellitari dell’area in cui risiedono i russi. Secondo la compagnia americana, il convoglio è “disperso e in gran parte sfollato”. Unità come indicato CNNvai m.a. Alle foreste vicino al villaggio di Łubianka. Le foto mostrano anche che l’equipaggiamento militare russo si trova a nord dell’aeroporto di Hostal, vicino a Kiev. Le foto sono state scattate giovedì intorno a mezzogiorno, ora di Kiev.

Secondo Jack Deitch, giornalista della difesa, i russi hanno piazzato lanciamissili in posizioni a meno di 50 chilometri dalla capitale ucraina.

CNN Lui, a sua volta, indica che a sud-est di Ivankov, dove finisce il convoglio, puoi ancora vedere camion e attrezzature.

***

Continua la guerra della Russia contro l’Ucraina. Sono state ricevute informazioni su case distrutte, feriti e morti. I bisogni aumentano di ora in ora. Ecco perché Gazeta.pl unisce i suoi sforzi con la Fondazione del Centro polacco per l’assistenza internazionale (PCPM) per sostenere gli aiuti umanitari per ucraini e ucraini. Chiunque può partecipare alla campagna di raccolta fondi effettuando un deposito tramite Facebook o pagine pcpm.org.pl/ucraina. Maggiori informazioni nell’articolo:

READ  I funzionari affermano che gli Stati Uniti e i loro alleati sono pronti a rispondere agli attacchi informatici russi

Come aiuti l'Ucraina?  Gazeta.pl collabora con PCPMGazeta.pl collabora con PCPM per supportare l’Ucraina. Scopri come è possibile aiutare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.