Il chatbot AI predirà il tuo futuro. Gli parlerai come un amico

Presto potremo fidarci di un chatbot come amico. Tutto quello che devo fare è raccontargli qualcosa della vita e lui sarà in grado di predire il nostro prossimo futuro. Questo ci aiuta a prendere decisioni importanti nella vita.

Chatbot come un indovino

I chatbot possono trovare varie informazioni su Internet, riassumere articoli, fornire collegamenti utili e rispondere a domande in vari campi. Si scopre che questo strumento può mostrare all’utente una visione del suo prossimo futuro. Almeno questo è quello che dicono i ricercatori del MIT.

Il chatbot renderà il futuro più prevedibile?

I risultati della ricerca sono più che promettenti. Quasi tutti noi proviamo paure e ansie, soprattutto quelle legate al futuro. Questi sentimenti sono rafforzati dal ritmo frenetico della vita, dalle pressioni legate allo studio e al lavoro, nonché dalle minacce provenienti dal mondo che ci circonda. Si scopre che la tecnologia può essere utilizzata per ridurre le crisi in questo senso. Gli scienziati del MIT hanno creato uno strumento per aiutare le persone di età compresa tra i 18 e i 30 anni (Si ritiene generalmente che le persone di età compresa tra 25 anni abbiano la crisi del quarto di vita più grave.) Lo strumento in questione è un chatbot AI che utilizza il modello GPT-3.5.

Per prima cosa, parliamo con il chatbot

L’utente deve rispondere a una serie di domande relative alla sua situazione di vita e alle sue aspirazioni. A questo scopo invia anche la sua foto attuale. La foto è stata invecchiata digitalmente per dare un’idea migliore di come sarebbe l’utente a 60 anni. Il chatbot AI creerà anche una storia coerente della vita di una persona in futuro.

La difficoltà a immaginare il proprio sé futuro può portare una persona a preferire concedersi ricompense immediate piuttosto che aspettare benefici a lungo termine.

– dice Ivo Flav, professore di comportamento.

READ  Frammenti di vetro trovati in Australia "di origine cosmica"

I risultati della ricerca hanno confermato che un chatbot di questo tipo non solo ridurrà le paure sul futuro, ma aiuterà anche a ripristinare la fiducia in se stessi, il che porterà a decisioni più accurate.

Lo studio pilota ha coinvolto 344 partecipanti, di età compresa tra 18 e 30 anni.

Vedi: A Chatbot AI piacciono le celebrità? Google vuole rivoluzionare
Vedi: Le scuole stanno iniziando a creare insegnanti utilizzando l’intelligenza artificiale

Fonte immagine: studio Prostock / Shutterstock.com

Fonte testo: The Guardian

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto