I prezzi del gas negli Stati Uniti continuano a salire dopo l’invasione russa dell’Ucraina: fino a che punto possono salire?

prezzi della benzina

Il conflitto in Ucraina ruota attorno alla pompa di benzina negli Stati Uniti.

MCCAIG

I prezzi del gas negli Stati Uniti hanno continuato a salire un giorno dopo i prezzi del gas in Russia Invasione dell’Ucraina. La media nazionale, giovedì mattina, era di 3,54 dollari al gallone, Secondo AAARispetto a $ 2,65 un anno fa.

Entro venerdì pomeriggio, aveva raggiunto $ 3,57.

La media nazionale potrebbe facilmente superare i 4 dollari al gallone entro la metà di marzo, Tom Kloza, analista energetico del Oil Price Information Service, Ha detto alla CNN Giovedi.

in CaliforniaVenerdì mattina, i prezzi erano già in media di $ 4,79 al gallone, in aumento di 2 centesimi rispetto a giovedì. Hanno superato i $ 4 anche in Oregon e Hawaii.

Giovedì scorso, il petrolio greggio – che viene raffinato per produrre benzina – ha raggiunto un massimo di 105,79 dollari al barile, la prima volta che ha superato i 105 dollari dal 2014. Venerdì pomeriggio, il petrolio si era leggermente raffreddato a 90,86 dollari al barile. Ma Kloza ha affermato che un forte aumento dei prezzi del gas all’ingrosso colpirà probabilmente i consumatori entro pochi giorni.

Ecco cosa devi sapere su come la crisi ucraina ha influenzato i prezzi del gas, comprese le opzioni per compensare l’aumento dei costi.

Per saperne di più, scopri qual è l’invasione della Russia Intendo per l’economia americana Scopri di più a riguardo Attacchi informatici contro l’Ucraina e il Minacce ad altri paesi

Dove sono diretti i prezzi del gas?

Brian Milne, Energy Editor presso DTN Commodity and Technology Forecasting, ha detto MarketWatch Detto questo, se il conflitto in Europa continua e il petrolio greggio continua a superare i 100 dollari al barile, i prezzi medi alla pompa potrebbero facilmente salire a 4 dollari al gallone in tutto il paese nelle prossime settimane o due.

“Nel peggiore dei casi, con sanzioni complete sul gas e sul petrolio russi tagliati fuori dal mercato globale, il petrolio greggio potrebbe arrivare fino a $ 130 al barile, o anche più”, ha detto a CNET Troy Vincent, capo analista di mercato di DTN .

stazione di servizio

Westend61 / Getty Images

nel luglio 2008Uno sciopero dei lavoratori petroliferi brasiliani e le minacce alle forniture di petrolio dalla Nigeria e dall’Iran hanno spinto i prezzi del greggio a $ 147,27 e i prezzi medi alla stazione di servizio hanno raggiunto il picco di $ 4,10.

Vincent ha affermato che se il prezzo del greggio raggiunge i 150 dollari al barile nel 2022, non si possono escludere 6,50 dollari o addirittura 7 dollari al gallone.

“A quel punto, però, porterebbe a una recessione globale”, ha aggiunto. “Le persone inizieranno a limitare le loro attività all’essenziale”.

Gli Stati Uniti ottengono petrolio dalla Russia?

campi petroliferi

Gli Stati Uniti importano più greggio di quello che producono e la Russia è il nostro terzo maggiore esportatore dopo Canada e Messico.

Frederick J. Brown/AFP tramite Getty Images

La Russia, uno dei maggiori produttori mondiali di petrolio greggio e gas naturale, fornisce il 10% delle forniture globali e Quasi il 40% per l’Unione Europea.

Mentre gli Stati Uniti sono il più grande produttore di petrolio greggio e gas naturale Siamo anche il maggior consumatoreProduce più di 18,6 milioni di barili al giorno utilizzando più di 20,5 milioni di barili.

L’anno scorso, per sopperire al deficit, gli Stati Uniti hanno importato 8,5 milioni di barili di greggio al giorno. A novembrecirca 595.000 barili al giorno, ovvero circa il 7%, provenivano dalla Russia, il che la rende il nostro terzo esportatore estero dopo Canada e Messico.

Le sanzioni contro Mosca potrebbero ridurre la disponibilità di greggio russo negli Stati Uniti e portare a prezzi più alti per benzina e prodotti petroliferi.

Altri fattori che influenzano i prezzi del gas

Sebbene la crisi in Ucraina abbia un impatto immediato su petrolio e gas, Vincent ha affermato che non è l’unico fattore.

“Abbiamo avuto squilibri tra domanda e offerta per un po’ – e continuerà ad esistere indipendentemente dal fatto che questo conflitto sia finito o meno”, ha affermato.

Come in ogni settore, la pandemia ha causato problemi di personale nelle raffinerie. E ci sono state delle interruzioni, incluso un incendio questa settimana all’A Fabbrica di petrolio della maratona in Louisiana. Gli inverni più freddi in tutto il Nord America hanno anche portato a una maggiore domanda di olio da riscaldamento.

“La domanda di diesel è stata ben al di sopra dei livelli pre-Covid per mesi”, ha aggiunto Vincent. “Le elevate vendite di e-commerce negli Stati Uniti significano che tutte queste spedizioni devono essere consegnate a domicilio”.

Vincent sconsiglia l’accumulo di gas o altre misure estreme, ma afferma che i consumatori dovrebbero capire che i prezzi elevati dell’energia hanno contribuito in modo determinante all’inflazione e non andranno via immediatamente.

“Quando il costo del greggio sale, i prezzi alla pompa tendono a invertire molto rapidamente”, ha affermato. “Ma i prezzi del gas tendono ad aumentare per un periodo più lungo anche quando il greggio è in calo”.

Cosa possono fare gli Stati Uniti per compensare l’aumento dei prezzi del gas?

Il presidente Joe Biden ha dichiarato martedì che sta sviluppando una strategia per “ridurre i prezzi del gas” di fronte all’incursione russa.

Joe Biden

Il presidente Joe Biden sta rilasciando barili dalla Strategic Petroleum Reserve per compensare l’aumento dei prezzi del gas alla pompa.

Brendan Smyalofsky/AFP tramite Getty Images

Giovedì in un discorso televisivo, il presidente ha affermato che stava rilasciando barili dalla Strategic Petroleum Reserve, un complesso di stoccaggio sotterraneo profondo lungo la costa del Golfo che contiene Stimato a 600 milioni di galloni da crudo.

“So che è difficile e gli americani si stanno davvero facendo male”, ha detto Biden. “Farò tutto ciò che è in mio potere per ridurre il dolore che gli americani provano per il pompaggio del gas”.

Giovedì, Biden ha anche annunciato una serie di Sanzioni severe contro la Russia Con l’obiettivo di porre fine all’incursione che aiuterebbe a riportare i prezzi del petrolio e del gas a livelli più normali.

READ  Le sanzioni europee prendono di mira la cerchia ristretta di Putin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.