Hostmel. Soldato russo racconta come gli ucraini hanno fracassato i pali “nella polvere”

– Abbiamo guidato tutti in una colonna: prima i Krasnoyarski, abbiamo la seconda, dietro i Kemerites, l’unità speciale di reazione rapida di Kemer. I Krasnoyarsk (ucraini – ndr) furono ridotti in polvere con carri armati e mortai. Hanno distrutto anche il nostro Paese. I Chimerani riuscirono a saltare ea nascondersi, ma ne uccisero anche uno e ne ferirono tre. Non si sa nulla del nostro Paese – afferma il soldato russo nella registrazione pubblicata dal Servizio di sicurezza dell’Ucraina (SBU).

La trascrizione audio della conversazione è stata pubblicata sul canale SBU nel messenger di Telegram e su Twitter.

La SBU conferma che le forze russe subiscono pesanti perdite per la seconda settimana. “Quindi sono frustrati per le loro perdite e lo spirito combattivo si scioglie con le nevi primaverili”, scrive SBU.

L’invasione russa dell’Ucraina è in corso

È l’ottavo giorno dell’invasione russa dell’Ucraina. I combattimenti continuano giovedì a Energodar, dove si trova la più grande centrale nucleare d’Europa. L’Ucraina è riuscita a riconquistare la città di Bucha vicino a Kiev, ma anche lì entrambe le forze combattono feroci battaglie. I russi bombardano Mariupol e Kharkiv. Le autorità di Chernihiv hanno affermato che il nemico ha lanciato un attacco missilistico su una zona residenziale. 33 persone sono state uccise.

Iscriviti alla newsletter di Onet per ricevere i nostri contenuti di maggior valore.

(MC)

READ  Biden prevede nuove sanzioni al commercio e alla finanza in due regioni filo-Mosca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.