Hostmel. Soldato russo racconta come gli ucraini hanno fracassato i pali “nella polvere”

– Abbiamo guidato tutti in una colonna: prima i Krasnoyarski, abbiamo la seconda, dietro i Kemerites, l’unità speciale di reazione rapida di Kemer. I Krasnoyarsk (ucraini – ndr) furono ridotti in polvere con carri armati e mortai. Hanno distrutto anche il nostro Paese. I Chimerani riuscirono a saltare ea nascondersi, ma ne uccisero anche uno e ne ferirono tre. Non si sa nulla del nostro Paese – afferma il soldato russo nella registrazione pubblicata dal Servizio di sicurezza dell’Ucraina (SBU).

La trascrizione audio della conversazione è stata pubblicata sul canale SBU nel messenger di Telegram e su Twitter.

La SBU conferma che le forze russe subiscono pesanti perdite per la seconda settimana. “Quindi sono frustrati per le loro perdite e lo spirito combattivo si scioglie con le nevi primaverili”, scrive SBU.

L’invasione russa dell’Ucraina è in corso

È l’ottavo giorno dell’invasione russa dell’Ucraina. I combattimenti continuano giovedì a Energodar, dove si trova la più grande centrale nucleare d’Europa. L’Ucraina è riuscita a riconquistare la città di Bucha vicino a Kiev, ma anche lì entrambe le forze combattono feroci battaglie. I russi bombardano Mariupol e Kharkiv. Le autorità di Chernihiv hanno affermato che il nemico ha lanciato un attacco missilistico su una zona residenziale. 33 persone sono state uccise.

READ  Si sono concluse le discussioni conclusive nel processo di impeachment di Donald Trump

Iscriviti alla newsletter di Onet per ricevere i nostri contenuti di maggior valore.

(MC)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto