“Hitler ha fatto alcune cose buone.” L'ex capo di stato maggiore smaschera Donald Trump

Donald Trump attira da tempo l’attenzione dei media e dell’opinione pubblica per il suo uso di un linguaggio controverso, che alcuni hanno paragonato alla retorica di Hitler e di altre figure naziste e fasciste. Le critiche sono state rivolte in particolare al suo uso di termini come “parassiti” e “avvelenare il sangue del nostro Paese”.

Inoltre, era stato a lungo sospettato di avere un interesse per Hitler, inclusa la lettura dei discorsi nazisti anche a letto.

Il giornalista della CNN Jim Sciuto ha rivelato i dettagli delle conversazioni che Jim Kelly ha avuto con Trump su Hitler. Secondo il resoconto di Kelly nel libro di Sciuto, “Il ritorno delle superpotenze”, in uscita martedì, Trump ha espresso la sua convinzione che Hitler “ha fatto alcune cose buone”.

Continua l'articolo sotto il video

Il giornalista cita le conversazioni. “Hitler ha fatto delle cose buone”

“Ha detto: ‘Bene, Hitler ha fatto alcune cose buone’. E io ho detto: ‘E allora?’ E lui ha detto: ‘Bene, [Hitler] “Ricostruire l'economia.” Ma cosa ha fatto con questa economia ricostruita? Lo rivolse contro il suo popolo e contro il mondo. Ho detto: Signore, non si può mai dire niente di buono di lui. Niente”, ricorda Kelly.

READ  Papa Francesco si ammalò mentre era presente. "Non mi sono ancora ripreso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto