Germania. Christine Lambrecht: Le prospettive per la fornitura di armi dall’esercito tedesco all’Ucraina si stanno esaurendo

In un’intervista con Deutschlandfunk su Deutschlandfunk, che sarà trasmessa domenica, Christine Lambrecht ha affermato che l’esercito tedesco non ha riserve da donare. Ucraina – Segnalato il portale t-online.de.

Auchan (immagine illustrativa)La guerra in Ucraina. Volodymyr Zelensky critica Auchan

Lambrecht ha aggiunto che le capacità dell’esercito in questo senso sono in fase di test e sono previsti colloqui nel governo tedesco sull’acquisto di armi per Ucraina direttamente dai suoi produttori. Il capo del ministero della Difesa tedesco ha fatto una riserva che eventuali acquisti di questo tipo non sarebbero stati effettuati dal suo stesso ministero, ma dal ministero dell’Economia, che è responsabile delle esportazioni di armi.

Secondo i dati pubblicamente disponibili analizzati dall’Agenzia Investigativa in Europa, la Germania durante l’embargo sulle armi a Russia Dopo la prima invasione dell’Ucraina nel 2014, hanno venduto le loro attrezzature per uso militare per quasi 122 milioni Euro. I principali esportatori di armi europei verso la Russia durante il periodo operativo Sanzioni Di fronte alla Francia, che ha venduto attrezzature di Mosca per 152 milioni di euro.

Guarda il video
Zaucha: Gli oligarchi in Russia non hanno niente da dire

Media tedeschi: la Germania ha inviato 500 missili su 2.700 in Ucraina

Il quotidiano tedesco Welt am Sonntag ha riportato nel suo numero sito webChe il governo del cancelliere Olaf Schultz abbia fornito all’Ucraina solo 500 (il governo ne riporta 700), meno di un quinto dei promessi missili antiaerei Striela. In precedenza, il ministro della Difesa Christine Lambrecht ha confermato che la Germania avrebbe inviato circa 2.700 unità alle autorità di Kiev.

READ  Blinken afferma che il "libro di gioco" della Russia per l'invasione dell'Ucraina sta andando avanti, ma la guerra può ancora essere evitata

Rimandano gli autori del testo, che sarà pubblicato nell’edizione di domani di “Welt am Sonntag”. ucraino fonti del governo. Un portavoce del ministero della Difesa tedesco ha ammesso che a causa della carenza di equipaggiamento dell’esercito tedesco, il governo federale non sarà più in grado di inviare più armi in Ucraina.

Maggiori informazioni interessanti sulla pagina principale Gazeta.pl

Welt am Sonntag ci ricorda che molti dei missili antiaerei Striela promessi all’Ucraina sono inutili. Il ministro della Difesa Christine Lambrecht non ha confermato queste informazioni, sebbene abbia ammesso che il numero di armi spedite era inferiore al previsto.

Tuttavia, esperti militari tedeschi notano che i missili Striela, risalenti ai tempi della DDR, sono diventati inutili già nel 2012. Secondo il quotidiano Bild, inviarli in Ucraina è un’ulteriore prova del “comportamento compromettente” di Berlino nei confronti delle autorità in Kiev, che stanno combattendo l’aggressore russo.

Elwira Nabiullina, Presidente della Banca Centrale RussaLa Borsa di Mosca riprenderà a funzionare, ma solo in teoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.