Classifica WM Phoenix Open 2022: Brooks Koepka segue Sahith Theegala di uno dopo il terzo round al TPC Scottsdale

Scottsdale, Arizona (AFP) – Sam Ryder ha abbattuto la casa con un Sabato una buca in uno su un percorso a 16 buche Al WM Phoenix Open, il nuovo arrivato Sahith Theegala è in cima alla classifica affollata come la pista.

Wedge Rider è caduto sulla buca da 124 yard a destra e corto, ha rimbalzato alcune volte, ha girato a sinistra ed è caduto dentro. I fan esuberanti nello slot da 17.000 posti hanno lanciato bevande in aria per festeggiare e il prato è stato disseminato di bottiglie, lattine e tazze, con un ritardo di circa 15 minuti.

“Non so come posso scavare un buco su questi. Non penso che ci sia alcun buco con l’elettricità che questo ha”, ha detto Ryder, otto colpi dietro Thigala dopo un pareggio di 71.

Il primo round di Ryder è stato il suo 10° 16° da quando il campionato è passato in pista nel 1997 e il primo da quando Francesco Molinari al terzo round nel 2015. Tiger Woods lo ha fatto nel 1997 prima che gli spalti battessero la buca.

Rick Gehman e Jonathan Coachman discutono degli eventi del terzo round di sabato al WM Phoenix Open. Vai avanti e ascolta The First Cut su Podcast di Apple e spotify.

“È appena finito per essere un perfetto cuneo di 54 gradi”, ha detto Ryder. “Tutto è sempre un po’ più breve, adrenalina o altro.”

Con circa 200.000 fan che preparano la compagnia e il veloce TPC Scottsdale in un’altra giornata di sole a 80 gradi nella Valley of the Sun, Theegala ha battuto un doppio spauracchio in par-4 secondi per segnare 69.

READ  40 La migliore livarno lux del 2022 - Non acquistare una livarno lux finché non leggi QUESTO!

Che giornata, disse Thigala. “Ci sono molti alti e bassi. Voglio dire, è stato indisciplinato.”

Nella sua prima apparizione all’evento sull’esenzione dello sponsor, Theegala aveva un totale di 14 under 199 per guidare di un colpo sul campione in carica Brooks Koepka. I campioni della FedEx Cup Patrick Cantlie, Xander Shaveli, Scotty Scheffler e Taylor Gotsch sono stati un altro successo.

“Sono davvero esausto ora”, ha detto Tegala. “Probabilmente l’ho colpito nel deserto cinque volte. Ho calpestato la palla due volte, l’ho preso due volte. Sicuramente molto prosciugato”.

Theegala sta cercando di diventare il primo giocatore a vincere l’esenzione da sponsor da Martin Laird allo Shriners Open 2020. Il 24enne indiano d’America è cresciuto a Chino Hills, in California, e ha recitato in Pepperdine. Nel 2020 ha vinto i premi College Player of the Year.

Suona per la quinta settimana consecutiva, portando i suoi genitori e alcuni dei suoi ultimi quattro membri della famiglia in California e Arizona.

“Era difficile vederli”, ha detto Tegala. “Appena sommerso nel mare di persone.”

Dopo aver colpito il bordo di un bunker in rotta per raddoppiare la furtività al n. 2, Thigala brulicava di passeri sui n. 6, 7 e 8. Ha sparato un colpo all’11°, sparando all’uccello n. 5 13 e perforando il 15 tiratore sul par-4 17.

“Ovviamente, un inizio davvero pessimo e orgoglioso del modo in cui ho combattuto lì”, ha detto Tegala. “Ma sto ancora cercando di dare un senso a tutto. Ci sono anche molte cose da fare lì. Il che è positivo. Mi sono davvero piaciuti i fan lì”.

Koepka ne aveva 68. Il quattro volte campione principale è l’ultimo giocatore a vincere l’evento al suo debutto, dopo averlo fatto nel 2015.

READ  Decisione sorprendente sul Pallone d'Oro. Grandi cambiamenti al prestigioso sondaggio

“Sto giocando duro, quindi esci e gioca bene domani e guarda cosa succede”, ha detto Koepka. “Voglio solo continuare a metterlo come ho fatto. Mi sento fiducioso. Amo dov’è il mio gioco, vedremo”.

Scheffler ha flirtato con 59 secondi prima di stabilirsi su 62. Alla ricerca della sua vittoria al primo round, ha iniziato la giornata con nove colpi dietro Thigala.

“Penso che sia stato un evento divertente”, ha detto Scheffler. “Penso che sarebbe un po’ estenuante se fosse ogni settimana, ma una settimana all’anno è davvero speciale”.

Schaeffler ha giocato i suoi primi nove nel settimo dei ventisette e ha aggiunto due aerei nei suoi secondi nove. È stato l’ultimo giocatore del tour a sparare 59, e lo ha fatto al Northern Trust 2020. Jim Furyk è l’unico giocatore a battere 60 due volte nel PGA Tour, sparando 58 e 59.

La quarta testa di serie Cantlay, anche la sua prima partenza nell’evento, aveva 68 punti. Gosh ha rotto le sue ultime tre buche per 67, facendogli 40 piedi in 18.

Shaveli, al comando a 14 sotto al turno, ha tirato un 69. Ha fatto un doppio bogey dopo essere entrato in acqua con un 11 par-4.

Hideki Matsuyama (66) aveva meno di 11 anni con Tom Hogg (67), Max Homa (68), Alex Noreen (67) e Adam Hadwin (68).

Matsuyama, il campione Masters che ha vinto a Scottsdale nel 2016 e nel 2017, sta muovendo i primi passi da quando ha vinto il Sony Open un mese fa alle Hawaii. A Pebble Beach la scorsa settimana, Hoge ha vinto il suo primo titolo PGA Tour.

READ  Pudzianowski si limitò a scuotere la testa. Un brutale knockout al KSW. Non ti alzi più [WIDEO]

Copyright 2021 STATS LLC e Associated Press. Qualsiasi uso commerciale o distribuzione senza l’espresso consenso scritto di STATS LLC e Associated Press è severamente vietato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.