Chiamata da numero sconosciuto? Assicurati che l’addetto al telemarketing ne abbia avuto abbastanza

Truecaller AI Assistant, una popolare app anti-spam per telefono che utilizza l’intelligenza artificiale, ha una nuova funzionalità.

Tutti sanno quanto possano essere fastidiosi gli operatori di telemarketing. Naturalmente, puoi utilizzare un filtro numerico, come quello offerto da Truecaller, per respingere immediatamente gli hacker. E se potessimo ricambiare loro? È qui che la nuova funzionalità AI torna utile.

Utilizzando il cloud Microsoft, hanno aggiunto i creatori di Truecaller La capacità di riprodurre la voce dell’utente in modo che l’algoritmo possa valutare per suo conto le intenzioni dell’interlocutore. Pertanto, un potenziale spammer dovrà trascorrere del tempo a parlare con la copia digitale prima di essere rifiutato. Ciò ha anche il vantaggio che se l’argomento della conversazione si rivela prezioso, al chiamante sarà consentito incontrare la persona target.

A beneficiarne sono soprattutto gli imprenditori che ricevono decine di chiamate ogni giorno. Risparmieranno tempo e il potenziale cliente non se ne andrà senza preavviso. Tuttavia, conoscendo la vita, questa soluzione attirerà anche persone malintenzionate che vogliono perdere tempo con il fastidioso operatore di telemarketing. Prima di rendersi conto che le sue argomentazioni non venivano ascoltate.

È interessante che i creatori lo sostengano Il suono riprodotto riflette la realtà fino al 90%. Non si sa come venga calcolato, ma il suono nel ricevitore cambia comunque sempre leggermente. Quindi l’effetto dovrebbe essere simile a una conversazione con una persona specifica, anche se la stessa Truecaller sottolinea che l’intenzione dell’azienda non è quella di ingannare nessuno sull’identità del chiamante.

Per ora, l’unico svantaggio è che la funzionalità è limitata a livello regionale. Sarà disponibile per i residenti negli Stati Uniti, Canada, Australia, Sud Africa, India, Svezia e Cile. Ma si tratterà di un inconveniente temporaneo e presto, secondo le conferme, l’elenco di compatibilità verrà ampliato per includere altri paesi e lingue.

READ  I nuovi controller Sony DualSense per PlayStation 5 hanno alcune correzioni. Il produttore sembra aver disegnato i risultati

Fonte immagine: Shutterstock/Tran Thu Hang

Fonte del testo: Materiale stampa, ed. re

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto