Arrestato un altro imputato in relazione all'attentato di Mosca. Guarda cosa ha fatto in tribunale

Il 22 marzo è avvenuto un attacco terroristico a Krasnogorsk vicino a Mosca. fanatici di Paese islamico Il distretto di Chorosan, l'organizzazione che ha rivendicato l'attacco, ha aperto il fuoco sulle persone riunite ad un concerto al Crocus City Hall. Hanno poi dato fuoco all'edificio, facendo crollare il tetto.

Secondo gli ultimi dati forniti dalle autorità russe, in seguito all'attacco sono morte 143 persone e altre 382 sono rimaste ferite. Tuttavia, fonti non ufficiali affermano che almeno una dozzina di persone sono considerate “disperse”. Ciò è possibile perché molti corpi potrebbero essere stati completamente bruciati sotto le macerie dell'edificio in fiamme.

Questo è il motivo per cui viene specificato il numero esatto Uccidere potrebbe non essere mai possibile.

Il resto dell'articolo è sotto il video

I servizi russi hanno subito lanciato due fronti di azione. Il primo era cercare tracce ucraine nell'intera tragedia, il secondo era cercare le persone responsabili dell'attentato.

In totale, i servizi russi hanno già arrestato nove persone accusate di aver partecipato a un attacco terroristico vicino a Mosca. Alcuni degli arresti sono stati ampiamente commentati. È chiaro che gli imputati – tutti cittadini del Tagikistan – sono stati sottoposti a tortura.

Alcuni non dovrebbero essere affatto lì Legati all'attacco e non si conoscono gli aggressori.

Un altro detenuto legato all'attacco vicino a Mosca

Ora il mondo ha saputo dell'arresto della nona persona accusata dell'attacco al Crocus. Tuttavia il materiale proveniente dall’aula è davvero inquietante. L'uomo sta costantemente curvo e non riesce a stare in piedi nemmeno per un momento. Comunica con il giudice tramite un interprete.

Si sa poco di lui. Secondo le informazioni ricevute dal portale MediaZona, la persona arrestata è Latvolo Nazrimad, cittadino tagiko di 24 anni. Non è sposato, non ha figli e non lavora. Difficile trovare altre informazioni su di lui. Ciò, combinato con la sua apparizione nel video, solleva ulteriori domande sull'arresto.

READ  Elezioni presidenziali in Russia. Ha parlato Vladimir Putin. Ha parlato del conflitto con la NATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto