- Advertisement -spot_img
HomescienceAmbasciatore d'Italia in Polonia: Scienza e musica sono un grande spazio per...

Ambasciatore d’Italia in Polonia: Scienza e musica sono un grande spazio per la cooperazione internazionale

- Advertisement -spot_img

Aldo Amati, ambasciatore italiano in Polonia, ha affermato che la scienza e la musica sono un grande spazio di cooperazione internazionale. Martedì 1 marzo, presso l’Ambasciata d’Italia a Varsavia, si è tenuto il convegno “Music for All”. È stato co-organizzato dalla Warsaw University of New Technology Foundation, fondata su iniziativa del padre. il professore. Dott. Hap. Stanisław Dziekoński, Decano dell’Università Cardinal Stefan Wyszyński negli anni 2002-2020. L’evento è stato condotto da Anna Popek, giornalista e conduttrice televisiva.

All’incontro hanno partecipato: P. Nunzio Apostolico in Polonia. arcivescovo. Salvatore Benaccio, Aldo Amati, Ambasciatore d’Italia in Polonia, p. il professore. Dottor Hub. Stanisław Dziekoński, Presidente della Fondazione della Nuova Università Tecnologica di Varsavia, Marco Agostinelli, Musicista, Dottor Hap. Agata Igras, flautista dell’Università di Musica di Fryderyk Chopin a Varsavia e David Mancini, co-fondatore di Artinoise e fondatore dello strumento Re.Corder.

I partecipanti al convegno hanno affrontato il tema della musica, che è “un elemento meraviglioso e fondamentale dell’esistenza umana”. Durante l’incontro è stato presentato l’innovativo strumento italiano “Re.corder” che, grazie alla comunicazione wireless integrata, ai sensori digitali e all’applicazione interattiva, trasporta il flauto tradizionale nel futuro.

È facile, ha detto Aldo Amati, ambasciatore italiano in Polonia, grazie al quale i più piccoli e anche i disabili avranno la possibilità di un’educazione musicale. “La scienza e la musica sono un’ottima area per la cooperazione internazionale”, ha aggiunto.

Dopo il discorso dell’ambasciatore, p. il professore. Stanisław Dziekoński, Presidente della Fondazione dell’Università delle Nuove Tecnologie di Varsavia.

READ  Perù. Il cranio dell'antenato delle balene moderne è stato trovato dai paleontologi

“Quando ho sentito parlare per la prima volta del flauto magico, ho pensato al Messaggio Papale di Papa Francesco Fratelli Totti, un documento sull’amicizia e la fratellanza. Il flauto è uno strumento che chiunque può utilizzare per costruire legami sociali affinché il mondo diventi migliore per noi “- ha sottolineato il padre. il professore. Dziekoński.

READ  La mosca bandito è un acrobata aerodinamico in grado di catturare la sua preda in volo

Il Presidente della Warsaw University of New Technology Foundation ha apprezzato l’idea innovativa italiana di creare un registrar completamente innovativo – Re.corder.

“L’iniziativa fa parte delle difficili esperienze con cui stiamo attualmente lottando, ma porta anche speranza, perché la musica ci permette di scoprire nuovi strati di bontà” – ha osservato il padre. il professore. Dziekoński.

Ha riferito che la Fondazione della Nuova Università della Tecnologia di Varsavia sta pianificando un programma educativo, che includerà, tra l’altro, laboratori durante i quali bambini e giovani potranno familiarizzare con gli strumenti per migliorare la comunicazione interpersonale.

Marco Agostinelli, intervenuto all’incontro, ha affermato che il flauto dolce è uno degli strumenti più diffusi e utilizzati nelle scuole. Inoltre, facilita e incoraggia l’apprendimento del gioco.

Re.corder è un flauto che unisce tradizione e innovazione, può essere utilizzato vocalmente, ma è anche connesso all’app, ed è disponibile gratuitamente su AppStore e GooglePlay. L’utilità funge quindi da controller midi, che ne aumenta le capacità in termini di parametri tecnici e di soddisfazione dell’utente. L’applicazione ti consente anche di giocare con un’altra persona e ti consente di suonare con gli spartiti. “Grazie a una tecnologia avanzata, Re.corder ha consentito anche a persone con disabilità congenite o traumatiche di entrare nel mondo della musica”, ha osservato David Mancini, co-fondatore di Artinoise e fondatore dello strumento Re.Corder. Ha notato che tutte le note sono completamente animate, quindi puoi suonare lo strumento con meno dita o in altri modi.

READ  SpaceX. Elon Musk. Starlinki svolazzerà sopra le nostre teste. Quando guardiamo il cielo

L’idea e il primo brevetto per il flauto nascono negli anni 2016-2017. Lo strumento è già presente in Europa, Giappone e Nord America.

Si scopre che nell’età in cui i giovani trascorrono molte ore della giornata utilizzando dispositivi digitali e utilizzando contenuti di dubbio valore, il flauto magico può essere uno strumento che aiuta a comunicare e supportare la realtà difficile.

READ  Educazione dei bambini ucraini nelle scuole polacche. Due sistemi tra cui scegliere [POSŁUCHAJ] - Varsavia e Mazovia - le ultime notizie in RDC

“La musica è una medicina che può entrare nelle mani di tutti, anziani compresi, che soffrono di solitudine e mancanza di attenzione da parte dei parenti. Lo strumento può fare della musica una delle tue passioni”, ha affermato la dott.ssa Agata Igras, flautista e accademica insegnante di F. Chopin a Varsavia.

Caro lettore,
Siamo lieti di averti visitato il nostro portale. Siamo qui per te!
Ogni giorno pubblichiamo le informazioni più importanti sulla vita della Chiesa in Polonia e nel mondo. Tuttavia, senza il tuo aiuto, questo compito diventerà molto più difficile.
Pertanto, te lo chiediamo Supporto per il portale eKAI.pl tramite il sito Web Patronite.
Grazie a te, saremo in grado di compiere la nostra missione. Scopri di più qui.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Stay Connected
16,985FansLike
2,458FollowersFollow
61,453SubscribersSubscribe
Must Read
- Advertisement -spot_img
Related News
- Advertisement -spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here