Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Aveva con sé oltre 600 grammi di droga, obbligo di dimora per empedoclina

Aveva con sé oltre 600 grammi di droga, obbligo di dimora per empedoclina

E’ stato convalidato l’arresto della quarantenne di Porto Empedocle, E.G.F., finita ai domiciliari, lo scorso fine settimana, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La stessa, al termine dell’udienza, è stata rimessa in libertà.
Il Gip del Tribunale di Agrigento ha applicato all’indagata la misura cautelare dell’obbligo di dimora, nel territorio del comune di Porto Empedocle, con la prescrizione di rimanere presso la propria abitazione dalle 19,30 alle 7,30 dell’indomani mattina. La quarantenne è difesa dall’avvocato Davide Casà.

L’arresto era scattato ad opera degli agenti del Commissariato “Frontiera” di Porto Empedocle. Fermata per un controllo ha consegnato un “pezzo” di hashish del peso di 2,80 grammi, e la somma di 750 euro. La perquisizione è stata estesa all’abitazione e al magazzino, nella sua disponibilità, dove sono stati rinvenuti hashish e marjuana, per un totale di 600,4 grammi, suddivisi in molteplici involucri di diverso peso, e grandezza, alcuni dei quali già confezionati e pronti allo spaccio, nonché l’ulteriore somma di 250 euro, un cutter e due bilancini di precisione, strumenti atti al confezionamento dello stupefacente.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su