Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento montana > Covid, morti due anziani a Campobello di Licata. Altri decessi a Favara e Palma

Covid, morti due anziani a Campobello di Licata. Altri decessi a Favara e Palma

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, in provincia di Agrigento, i decessi per Covid-19 sono 68 come confermato dall’Asp. Venerdì “nero” con due morti a Campobello di Licata, un ultranovantenne, ospite della casa di riposo dove si è sviluppato un “focolaio”, e un ultraottantenne ricoverato all’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta. A Campobello di Licata i positivi sarebbero oltre cento, anche se per l’Asp gli attuali positivi sono 66 (ma mancherebbero quelli della Rsa).

“Purtroppo dobbiamo registrare la morte di due nostri concittadini. Siamo vicini alle famiglie in questo loro momento di dolore – ha detto il sindaco Gianni Picone -. Complessivamente abbiamo 105 positivi. Ci sono altre guarigioni, che saranno notificate a giorni. Oggi sono stati ritirati i rifiuti speciali. A giorni saranno ripetuti i tamponi agli ospiti della casa di riposo, e vedremo l’andamento della situazione. Siamo vicini alle persone che stanno convivendo e lottando contro questo maledetto virus, ai loro familiari e agli operatori della casa di riposo, che si trovano a lavorare in condizioni particolari”.

Un morto per Covid a Palma di Montechiaro. Si tratta di un uomo di 47 anni, ben voluto da tutti. “Palma piange, commossa ed affranta, la perdita di un angelo, che aveva superato mille difficoltà, e si è dovuto arrendere a questo terribile virus – afferma il sindaco Stefano Castellino -. Giovanni era un ragazzo di altri tempi dal cuore enorme e dall’animo nobile, il sindaco Stefano Castellino a nome personale ed a nome di tutta Palma si stringe al dolore della famiglia per la terribile perdita, nella consapevolezza che Giovanni Vivrà sempre nei nostri cuori”.

C’è una vittima anche a San Biagio Platani. A comunicarlo la commissione straordinaria, e l’Asp di Agrigento, che hanno chiesto al presidente della Regione Nello Musumeci l’istituzione della “zona rossa”. E un cinquantenne di Favara è deceduto a causa del Covid 19 mentre si trovava in Sardegna. La notizia è stata comunicata dal deputato regionale dei Cinque Stelle, Giovanni Di Caro. “Si trovava in Sardegna per lavoro – scrive Di Caro -, la notizia della sua morte a causa del virus, mi addolora tantissimo. È morto dopo una lunga ed estenuante battaglia contro il coronavirus, lontano dalla sua Favara e dalla sua famiglia. Mi dispiace tantissimo”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su