Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, momenti di tensione al centro di accoglienza riaperto da alcuni giorni

Agrigento, momenti di tensione al centro di accoglienza riaperto da alcuni giorni

Riaperto da pochi giorni, torna a far parlare di sé, il centro di accoglienza per migranti di viale Cannatello, alla periferia di Agrigento. Sarebbe scoppiata una zuffa tra alcuni ospiti della struttura, e qualcuno approfittando del parapiglia, avrebbe lanciato oggetti all’indirizzo delle forze dell’ordine, in servizio di vigilanza attorno alla struttura.

Sul posto sono stati inviati rinforzi per timore che qualcuno approfittando della baruffa, potesse allontanarsi dal centro. Polizia di Stato, Guardia di finanza, Carabinieri ed Esercito, sono rimasti schierati in assetto antisommossa, pronti ad intervenire all’occorrenza. Uno dei minori è rimasto lievemente ferito, ed è stato medicato e visitato dal personale medico di un’ambulanza.

All’interno del centro sono ospitati una quarantina di migranti minori non accompagnati sbarcati nei giorni scorsi a Lampedusa, poi trasferiti ad Agrigento, e collocati nell’edificio tra il Villaggio Mosè e San Leone.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su