Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Ingeriscono lamette e cocci di vetro, nove migranti in gravi condizioni

Ingeriscono lamette e cocci di vetro, nove migranti in gravi condizioni

Per protesta hanno ingerito lamette da barba, e cocci di vetro, per riuscire a sbarcare. Nove migranti, nordafricani e dell’Africa subsahariana, sbarcati a Lampedusa, nei giorni scorsi, e che stavano trascorrendo la quarantena a bordo della nave “Raphsody”, ferma al largo di Palermo. Sono stati soccorsi e portati in porto a Palermo dalle motovedette della Guardia costiera.

I 9 in gravi condizioni, per le estese emorragie interne, trasferiti all’ospedale “Ingrassia”. Sono stati sottoposti ad intervento chirurgico. Alcuni di loro sono in gravissime condizioni. Sulla vicenda stanno indagando i militari della Capitaneria di porto per ricostruire la vicenda, per capire come i migranti siano venuti in possesso di lamette e bottiglie di vetro.

I nove migranti erano risultati tutti negativi al tampone dopo il loro arrivo a Lampedusa.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su