Tu sei qui
Home > Primo Piano > Calcio, disordini in occasione di Pro Favara e Akragas, applicati 8 Daspo

Calcio, disordini in occasione di Pro Favara e Akragas, applicati 8 Daspo

In seguito alle articolate indagini sviluppate dalla Digos, in merito ai disordini avvenuti presso lo stadio comunale “Bruccoleri” di Favara lo scorso primo marzo, in occasione dell’incontro calcistico tra le squadre Pro Favara e Akragas, valevole per il Campionato Regionale di Eccellenza Girone A della Lega Nazionale Dilettanti, il Questore di Agrigento Rosa Maria Iraci, ha emanato, su istruttoria effettuata dall’Ufficio Misure di Prevenzione della Divisione Polizia Anticrimine, 8 provvedimenti di Daspo, nei confronti di persone appartenenti alle tifoserie di Favara e di Agrigento, tra i quali due minori, che si sono resi responsabili di gesti di violenza in occasione di quella manifestazione sportiva e lancio di oggetti pericolosi.

In particolare sono stati raggiunti da Divieto di Accesso alle manifestazioni Sportive 5 tifosi della Pro Favara e 3 tifosi dell’Akragas.
Si tratta di: P.C., 38 anni, di Agrigento, di 38 anni, già sottoposto a precedente Daspo, a cui è stato notificato il divieto di ingresso agli impianti sportivi dove si svolgono manifestazioni di calcio, per la durata di 8 anni, con prescrizione di presentazione.
P.D.V., 34 anni, di Agrigento, già sottoposto a precedente Daspo, a cui è stato notificato il divieto per la durata di 9 anni, con prescrizione di presentazione.
D.F.D., 26 anni, di Agrigento, persona già sottoposto a precedenti Daspo, a cui è stato notificato il divieto per la durata di 10 anni, con prescrizione di presentazione.
F.V., 32 anni, di Favara, per la durata di 4 anni, con prescrizione di presentazione.
C.A., 22 anni, di Favara, per la durata di 4 anni, con prescrizione di presentazione.
S.S., 22 anni, di Favara, per la durata di 4 anni, con prescrizione di presentazione.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su