Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Migrante compie atti di autolesionismo, e un altro si allontana da Villa Sikania

Migrante compie atti di autolesionismo, e un altro si allontana da Villa Sikania

Anche nel centro di accoglienza “Casa dei Gabbiani” in contrada “Ciavolotta” tra i territori di Agrigento e Favara, si sono registrati, momenti di tensione. Prima è scattato l’allarme per un giovane ospite, che sembrava si fosse allontanato dalla struttura. Sono scattate le ricerche della polizia di Stato. Poco più tardi l’immigrato è stato ritrovato nascosto nel tetto della palazzina.
Durante la notte un nuovo allarme, in quanto un altro ospite con l’utilizzo di una lametta, ha compiuto atti di autolesionismo, provocandosi dei tagli agli arti superiori. E’ stata fatta arrivata un’autoambulanza del 118. Il personale sanitario ha prestato le prime cure necessarie, direttamente sul posto.

Le ferite che l’immigrato si è provocato sono state giudicate superficiali, e non è stato necessario trasferirlo al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio”.
E altri momenti di tensione anche nel centro di accoglienza di “Villa Sikania”. Un extracomunitario è riuscito ad allontanarsi dalla struttura. Immediato l’intervento dei carabinieri e del Reparto Mobile della polizia di Stato, in servizio di vigilanza del sito in questione. Sono state avviate le ricerche, senza alcun esito. Il giovane migrante ha fatto perdere le proprie tracce.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su