Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, ha sbattuto la testa nel termosifone: così è morto quarantenne

Agrigento, ha sbattuto la testa nel termosifone: così è morto quarantenne

Il quarantenne di Agrigento, Massimo Pizarrone, trovato senza vita nel bagno della sua casa, nel quartiere di Monserrato, sarebbe morto a causa di un improvviso malore. Una volta caduto avrebbe sbattuto violentemente la testa su un termosifone.

Quindi è stato un incidente domestico a provocare la tragedia. I primi a soccorrere l’uomo, trovato in una pozza di sangue, un familiare e un vicino di casa.

Poi sul posto sono intervenuti gli agenti della sezione Volanti e della squadra Mobile. Successivamente hanno svolto i rilievi gli specialisti della squadra Sopralluoghi della polizia Scientifica, mentre il medico legale ha eseguito una prima ispezione cadaverica.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su