Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Sciacca, sospeso il carnevale dopo la morte del piccolo Salvatore. Il cordoglio di Licata e Canicattì

Sciacca, sospeso il carnevale dopo la morte del piccolo Salvatore. Il cordoglio di Licata e Canicattì

Le associazioni dei carristi e la società Futuris, che ha avuto affidati l’organizzazione e la gestione del Carnevale di Sciacca, convocati dal dirigente del I settore, unitamente all’Amministrazione Comunale, in attesa di determinazioni da parte della Prefettura e della Questura, hanno deciso di sospendere oggi la manifestazione in segno di lutto e profondo cordoglio per la tragedia che si è consumata ieri sera.

Il sindaco Francesca Valenti, a nome personale e della Giunta comunale, il presidente del Consiglio comunale Pasquale Montalbano, a nome personale e dell’intero consiglio, esprimono profondo cordoglio per l’immane tragedia che ha gettato nello sconforto la famiglia del bambino che ha perso la vita ieri sera a Sciacca:

 “Siamo affranti e sconvolti. È un lutto che colpisce l’intera città. Siamo vicini ai genitori, alla famiglia, per questo dolore inconsolabile”. Grande e sentito cordoglio da parte del Sindaco Ettore Di Ventura , degli Assessori della Giunta Municipale, del Presidente del C.C. Alberto Tedesco, per la tragica scomparsa di Salvatore, il piccolo deceduto durante la sfilata dei carri allegorici al Carnevale di Sciacca. “Ci stringiamo con profondo dolore alla famiglia – dichiara il sindaco Di Ventura – e a tutta la Comunità di Sciacca. Sono tragedie che lasciano sbigottiti e increduli. A nome di tutta Canicattì intendiamo esprimere la vicinanza della nostra Città”.

Questa sera, prima dell’inizio della sfilata dei carri allegorici che partecipano all’edizione 2020 del “Carnevale Licatese”, saranno osservati due minuti di silenzio in memoria del bambino deceduto ieri sera a Sciacca, durante la sfilate del Carnevale.

E’ stato deciso stamani, nel corso di un incontro tra amministratori del Comune ed i carristi. Per l’amministrazione comunale all’incontro hanno partecipato il sindaco Pino Galanti, il vice sindaco Antonio Montana e l’assessore allo Sport, Turismo e Spettacolo, Andrea Burgio.

A sfilare per le vie del centro ed i corsi principali, partendo dal rettifilo Garibaldi, saranno cinque carri allegorici.

All’inizio delle sfilate il sindaco Pino Galanti, l’Amministrazione Comunale, il presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Russotto ed i consiglieri comunali, saranno presenti per osservare i due minuti di raccoglimento.

“Ci è sembrato doveroso – hanno commentato i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale – rivolgere un pensiero al bambino deceduto a Sciacca ed alla sua famiglia, perciò ci saranno due minuti di raccoglimento prima dell’inizio della sfilata di stasera. Ovviamente ribadiamo l’appello alla prudenza ed al senso di responsabilità di tutti, affinchè le sfilate procedano in maniera serena e non si registrino incidenti. Invitiamo la collettività tutta a rispettare le direttive del Questore di Agrigento e le ordinanze sindacali che disciplinano l’evento, per fare in modo che quella di stasera e le prossime siano serate esclusivamente all’insegna del divertimento responsabile”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su