Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Stalking all’ex convivente, condannato agrigentino

Stalking all’ex convivente, condannato agrigentino

Il Gup del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, ha inflitto la condanna a 1 anno e 10 mesi di reclusione, ad Alessandro Rizzo, 25 anni, di Agrigento. Il giovane in questo procedimento era accusato di stalking nei confronti dell’ex convivente. Il pubblico ministero al termine della sua requisitoria aveva avanzato richiesta di condanna a 6 mesi di reclusione. Inoltre l’imputato è stato condannato anche a risarcire la presunta vittima degli atti persecutori di 5mila euro, e l’associazione “Insieme a Marianna”.

Rizzo è difeso dall’avvocato Calogero Lo Giudice. La vicenda risale al febbraio scorso quando la polizia di Stato, nella Capitale, fermò il 25enne, appena sceso dal pullman Agrigento – Roma, che stava per raggiungere l’ex compagna e vendicarsi. “Vengo a trovarti e ti butto l’acido in faccia”, così Rizzo avrebbe minacciato la giovane donna, che si era trasferita insieme al loro figlio, proprio per sfuggire alle violenze dell’uomo.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su