Tu sei qui
Home > Rubriche > Oltre la provincia > Direttori parchi archeologici. Di Paola (M5S): “Nomine di Musumeci sono politiche o curriculari?”

Direttori parchi archeologici. Di Paola (M5S): “Nomine di Musumeci sono politiche o curriculari?”

“La gestione dei parchi archeologici siciliani è importantissima dal punto di vista della tutela e valorizzazione dei nostri beni ma anche per l’economia del territorio. Vorremmo comprendere se le scelte operate Musumeci sulle nomine dei nuovi direttori sia avvenuta su basi curriculari o politiche”.

A dichiararlo è il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Nuccio Di Paola che, con una interrogazione rivolta al presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, chiede chiarimenti in merito alla nomina dei direttori dei parchi archeologici siciliani. “Dalla governance dei parchi archeologici – spiega Di Paola – dipende la conservazione dei beni custoditi ma anche la promozione della nostra cultura. Per questa ragione concordiamo sul fatto che le nomine dei dirigenti sono importantissime. Ma vorremmo comprendere se questi dirigenti sono stati nominati da Musumeci per mera appartenenza o simpatia politica o per meriti curriculari. In sostanza vogliamo risposta su quali criteri sono stati adottati per valutare l’esperienza e le competenze tecniche dei dirigenti nominati direttori dei Parchi archeologici”.

Contestualmente il deputato M5S ha depositato inoltre richiesta di audizione in Commissione Cultura Formazione e Lavoro del Presidente della Regione Musumeci, insieme agli attori del comparto tra i quali il Presidente Nazionale e della sezione regionale dell’Associazione Archeologi.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su