Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Mazzette all’Utc di Agrigento, chieste otto condanne

Mazzette all’Utc di Agrigento, chieste otto condanne

Il Procuratore generale di Palermo, Domenico Gozzo, al termine della sua requisitoria, ha chiesto otto condanne al processo di appello scaturito dall’inchiesta “Self Service”, su un presunto giro di mazzette all’Ufficio tecnico comunale di Agrigento. In primo grado sono stati tutti condannati.

Chiesti 5 anni di reclusione per Luigi Zicari, funzionario dell’Utc (4 anni in primo grado); 1 anno e 6 mesi per l’ex dirigente dell’Ufficio tecnico, Sebastiano Di Francesco (2 anni); 3 anni per Roberto Gallo Afflitto (2 anni); la conferma a 2 anni per Pietro Vullo e Gerlando Tuttolomondo.

Chiesta la conferma della pena anche per Rosario Troisi a 1 anno e 4 mesi di reclusione, e per Calogero Albanese a 1 anno e 2 mesi, vigili urbani, all’epoca dei fatti alla Squadra antiabusivismo della Polizia municipale. Sconto di pena chiesto per il veterinario Massimo Lorgio, 5 mesi (7 mesi in primo grado).

La Corte di Appello ha poi individuato altre quattro udienze – 8 marzo, 5 aprile, 3 maggio e 28 giugno – per le arringhe difensive e sentenza.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su