Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Bruciata l’automobile di giovane macellaio agrigentino

Bruciata l’automobile di giovane macellaio agrigentino

Un incendio di origine incerta ha avvolto un’autovettura, di proprietà di un giovane macellaio. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri della Compagnia di Licata. La vettura, una Alfa Romeo 156, si trovava parcheggiata in una strada di contrada “Montegrande”, tra i territori di Licata e Palma di Montechiaro.

Sono stati alcuni residenti a segnalare il rogo ai centralini del 112 e 115. Quando sul posto sono giunti i militari dell’Arma, le fiamme avevano già divorato la vettura. Immediatamente sul luogo sono accorsi i Vigili del fuoco del distaccamento di Corso Argentina, i quali hanno spento le fiamme.

Conclusa l’opera di spegnimento i pompieri e i militari dell’Arma, hanno avviato le indagini per risalire all’origine dell’evento. Nella zona non sono stati rinvenuti elementi che, proverebbero il dolo, al cento per cento. Nessuna bottiglietta, oppure tracce di liquido infiammabile. I primi accertamenti porterebbero a ipotizzare l’attentato incendiario.

Anche se in mancanza di certezze, non viene esclusa la pista, ad oggi poco credibile, del fatto accidentale, riconducibile ad un corto circuito dell’impianto elettrico

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su