Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Campobello di Licata > Campobello, Ministero Interno finanzia sistema video sorveglianza in paese. Saranno installate 106 nuove telecamere.

Campobello, Ministero Interno finanzia sistema video sorveglianza in paese. Saranno installate 106 nuove telecamere.

Il Ministero dell’Interno ha finanziato per euro 274.012,65 il progetto di videosorveglianza presentato dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Gianni Picone. Su 428 progetti finanziati in tutta Italia, il progetto presentato dall’ente si è posizionato al 255 esimo posto.  Ed è stato l’unico comune della Provincia di Agrigento ad aver ottenuto il finanziamento. Il comune di Campobello di Licata, infatti, è stato considerato dal Ministero dell’interno ad elevata incidenza criminale e per tale motivo è stato concesso il finanziamento per l’installazione di telecamere in varie zone della città che saranno collegate ad una centrale operativa nella sede del comando della polizia municipale. Sono infatti in arrivo ben 106 telecamere che verranno distribuite sull’intero territorio grazie a questo finanziamento che è stato concesso dal Ministero dell’Interno. Le telecamere saranno piazzate fra la via Trieste, piazza Tien An Men, piazza XX Settembre e altre aree della cittadina agrigentina.  A comunicare l’avvenuto finanziamento del progetto è stato ieri il Prefetto di Agrigento Dario Caputo direttamente al sindaco Gianni Picone con una telefonata nel tardo pomeriggio. “Voglio ringraziare Sua Eccellenza il Prefetto dottor Dario Caputo, la Prefettura, l’ufficio tecnico, la Polizia Municipale e i collaboratori- ha detto ieri il sindaco di Campobello di Licata”.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su