Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > L’incidente costato la vita a Sofia, l’esame delle celle telefoniche potrebbe dare una mano agli investigatori

L’incidente costato la vita a Sofia, l’esame delle celle telefoniche potrebbe dare una mano agli investigatori

Il pirata della strada non si costituisce, ed ora i Carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Agrigento, stanno provando altre strade investigative, per cercare di dare un volto e un nome al responsabile, che ha provocato l’incidente stradale, costato la vita alla sedicenne agrigentina Sofia Tedesco.

Una di queste passa dai dati delle celle telefoniche, degli automobilisti in transito dalle parti della “Crocca”, la notte. I nominativi, una volta raccolti, e non sono pochi, successivamente saranno incrociati con i possessori di Fiat Punto, il modello dell’auto, che ha falciato lo scooter, guidato da un 17enne di Favara, con a bordo la piccola Sofia.

In tanti si aspettano, che il cerchio si possa restringere anche questa volta, con l’aiuto della tecnologia. Si spera che con i tabulati, forniti dalle compagnie telefoniche, si possa arrivare a rintracciare il pirata della strada.

L’obiettivo è restringere il cerchio sui proprietari di Fiat Punto. Per tentare di circoscrivere il campo di ricerca in mezzo a questi dati, gli investigatori calcolano il tempo di circa mezz’ora, prima e dopo l’accaduto.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su