Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Il procuratore capo di Agrigento a bordo della “Diciotti” per un’ispezione: “Situazione critica”

Il procuratore capo di Agrigento a bordo della “Diciotti” per un’ispezione: “Situazione critica”

Il procuratore capo di Agrigento Luigi Patronaggio è salito sulla nave “Diciotti”, della marina militare, per una ispezionarla. Come si ricorda la Procura della Repubblica di Agrigento, due giorni fa, sulla vicenda ha aperto un’inchiesta. Le indagini sono concentrate ad accertare le condizioni dei 177 migranti, e sull’ipotesi di illecito trattenimento di persone a bordo della nave.

L’inchiesta, che potrebbe ipotizzare anche il sequestro di persona, è ancora a carico di ignoti. Se fossero individuate responsabilità da parte di esponenti del Governo, l’intero incartamento passerebbe in mano al Tribunale dei Ministri.

Prima di salire sulla “Diciotti”, Patronaggio ha indossato guanti e mascherina, non essendo stata ancora stata effettuata una indagine epidemiologica. Sono state fatte riprese video per documentare  la situazione. Al termine dell’ispezione, il procuratore capo di Agrigento si è concesso ai giornalisti.

“La situazione a bordo è critica – ha affermato -. Ci sono diversi casi di scabbia. Comunque, in base alle convenzioni internazionali e alla legge italiana, i 29 minori non accompagnati hanno il diritto di sbarcare subito”.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su