Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, restauro completato: l’Addolorata è tornata a casa

Canicattì, restauro completato: l’Addolorata è tornata a casa

Nella chiesa di San Biagio gremita di fedeli e cittadini è stata svelata la statua dell’Addolorata. Il simulacro per oltre quattro mesi è stata oggetto di restauro integrale curato da una rinomata bottega di  restauratori.
Durante il restauro, come spiegato dall’architetto e critico d’arte, socio Rotary, Peppuccio Ingaglio, ripuliti i vari strati che ricoprivano la superficie originale si è materializzata un’opera dei primi del 1700 di fattura verosimilmente di eccellenti  artigiani Trapanesi.
Dopo la cerimonia di benedizione un piccolo corteo ha trasportato la statua in Piazza Cappellini per la sua ricollocazione nella sede originaria e storica della cappella murale, anch’essa restaurata per l’occasione.
Tanti i ringraziamenti al Rotary presieduto da Rosario Pascale, che ha sottolineato come il club ha contribuito alla preservazione e conservazione di beni culturali e storici presenti nel tessuto sociale in cui opera.

Pubblicità Lirenas Gas
Pubblicità EuroBet

Articoli Simili

Su