Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Revocata la Sorveglianza speciale ad Anna Messina

Revocata la Sorveglianza speciale ad Anna Messina

Dopo l’assoluzione con formula piena, arriva anche la revoca della Misura di prevenzione della Sorveglianza speciale di pubblica sicurezza a carico di Anna Messina, 39 anni, sorella del boss di Porto Empedocle Gerlandino. “Non è più socialmente pericolosa” è la conclusione alla quale sono giunti i giudici della seconda sezione misure di prevenzione del Tribunale di Agrigento (presidente Luisa Turco, con a latere Giuseppe Miceli e Rosanna Croce).
Accolta l’istanza del difensore dell’empedoclina, l’avvocato Salvatore Pennica. Quindi con la revoca della Sorveglianza speciale (per la durata di tre anni, che le era stata inflitta), Anna Messina torna completamente libera senza alcun provvedimento a suo carico.
“Non ha favorito organizzazioni mafiose, né tanto meno ha favorito attività illecite per conto del fratello. Se lo ha favorito è solo per questioni affettive e familiari. Nei pizzini trovati non è provato se Anna Messina abbia svolto nel corso degli anni mansioni di intermediaria, inerente le attività illecite del fratello latitante e gli altri associati”. Questo hanno scritto di lei i giudici al processo di appello “bis”, dopo è stata assolta.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su