Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì ricorda la strage del ’47: domani due appuntamenti

Canicattì ricorda la strage del ’47: domani due appuntamenti

Si terranno  domattina, a Canicattì, a partire dalle 9,30, due iniziative per commemorare la strage avvenuta in città  il 21 dicembre 1947.

Sarà scoperta una lapide in Corso Umberto I, nei pressi della sede della Camera del Lavoro, cui seguirà, al Teatro Sociale, il convegno “Lelio Basso e Pio La Torre, due vite parallele per la Democrazia e la Legalità Costituzionale”.

L’incontro, organizzato in compartecipazione dal Comune di Canicattì e dal Centro Studi “Pio La Torre” di Palermo, è inserito nel programma delle iniziative del 40° anniversario della morte di Lelio Basso, l’avvocato che difese i manifestanti accusati di avere fomentato la folla di disoccupati che partecipavano allo sciopero generale organizzato dalla Camera del Lavoro contro il carovita, la miseria e la disoccupazione. Durante quella manifestazione ci furono degli scontri che costarono la vita a tre cittadini e un carabiniere e ci furono numerosi feriti.

Partner dell’organizzazione del convegno anche l’II.SS. “Galilei” di Canicattì e la CGIL di Agrigento.

Dopo i saluti del Sindaco Ettore Di Ventura; il Dirigente Scolastico del “Galilei”, Vincenzo Fontana; il Segretario Generale della CGIL Agrigento, Massimo Raso, interverranno il Presidente del Centro Studi Pio La Torre, Vito Lo Monaco; il Direttore della Fondazione Basso, Docente universitario, Giancarlo Monina e lo Storico Salvatore Vaiana.

La giunta comunale invita la cittadinanza a partecipare.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su