Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Naro. Il cineteatro Tre Torri diventa piena proprietà del Comune

Naro. Il cineteatro Tre Torri diventa piena proprietà del Comune

Il cineteatro “Tre Torri” è diventato piena proprietà del Comune di Naro. L’annuncio è arrivato stamattina e viene spiegato che l’ente “ha adesso l’onere di acquisirlo al patrimonio indisponibile e di proseguirne l’uso di cine-teatro, apponendo una targa che ricordi lo scomparso cavaliere del lavoro Gaetano Graci, già proprietario per due terzi dello stabile”.

Infatti, dopo l’atto pubblico di acquisto stipulato con le sorelle Amico e concernente un terzo della proprietà dello stabile, è stata la volta della donazione in favore del Comune fatta dagli eredi Graci, cioè le sorelle Adelaide Maria e Daniela e dai loro figli, per quanto riguarda gli altri due terzi della proprietà.

Costruito negli anni Venti del secolo scorso, il Tre Torri aveva ben 675 posti a sedere. Adesso il Comune potrà portare avanti le pratiche per il finanziamento della ristrutturazione, “avvalendosi del piano straordinario per la riattivazione delle sale cinematografiche dismesse o della sovvenzione dei contratti di sviluppo o di altre opportunità offerte dai fondi strutturali comunitari”.

Lillo Cremona, sindaco di Naro, ha così commentato: “Desidero ringraziare pubblicamente gli eredi del cavaliere del lavoro Gaetano Graci, e in particolare le figlie Maria Adelaide e Daniela, per l’atto di generosità che hanno dimostrato nei confronti della Città di Naro, in cui sono nate e hanno trascorso la loro infanzia. La loro donazione, infatti, consente l’avvio del percorso di finanziamento, recupero e fruizione del cine-teatro da parte della comunità locale. Dopo quasi trent’anni di chiusura,una volta esperite le procedure di legge per la ristrutturazione, il cine-teatro potrà ritornare al suo vecchio splendore, offrendo alla cittadinanza un ulteriore e importante servizio culturale”.

 

Pubblicità EuroBet

Articoli Simili

Su