Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Caltanissetta > Caltanissetta. Sorpreso di nuovo con un coltello, per il benzinaio indiano né arresto né TSO

Caltanissetta. Sorpreso di nuovo con un coltello, per il benzinaio indiano né arresto né TSO

benzinaio indiano coltelloHa dell’incredibile quanto sta accadendo a Caltanissetta dove un ragazzo indiano di 28 anni è stato trovato due volte in appena 24 ore in possesso di un coltello e ieri, tra l’altro, ha minacciato tre persone. Nonostante ciò nessuna misura realmente coercitiva è stata presa nei suoi confronti. Infatti non è stato arrestato né, come voluto dalle Forze dell’ordine, è stato sottoposto al TSO perché per i medici è perfettamente lucido.

Ma ripercorriamo la vicenda passo dopo passo. Domenica il benzinaio indiano era stato visto in viale Sicilia mentre camminava impugnando un coltello da cucina lungo 35 centimetri perché, a suo dire, stava inseguendo due giovani ritenuti ladri d’appartamento. Da qui la denuncia a piede libero da parte dei Carabinieri. Ieri sera però la scena si è ripetuta con il ragazzo che ha preso un altro coltello e ha minacciato tre giovani che stazionavano sempre in viale Sicilia. I tre, dopo essere fuggiti, hanno dato l’allarme alle forze dell’ordine con l’indiano che è stato denunciato anche dalla Polizia per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Ma la Procura non ha ritenuto necessario disporre l’arresto dell’indiano mentre gli investigatori dell’Arma hanno deciso di sottoporlo al Trattamento Sanitario Obbligatorio previsto per le persone con disturbi psichiatrici. Ma per i medici il giovane benzinaio è perfettamente lucido. Per cui, nonostante l’evidente rischio che rappresenti per la comunità, il giovane si trova ancora in assoluto stato di libertà

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su