Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Subiva la violenza del compagno da cinque anni. In manette un giovane di Licata

Subiva la violenza del compagno da cinque anni. In manette un giovane di Licata

carabinieriMaltrattamenti in famiglia, lesioni personali, minaccia aggravata e danneggiamento aggravato. Con queste accuse i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Licata hanno arrestato in flagranza di reato Maicol Bulone, 24 anni disoccupato del luogo, già noto alle forze dell’ordine

I militari, ieri sera, durante un controllo del territorio, si sono accorti che il  24enne aveva aggredito la compagna con ripetuti schiaffi e quando la donna aveva approvato a rifugiarsi a casa dei genitori, lui l’ha attesa fuori, l’ha minacciata di morte, le ha rubato il cellulare e l’ha scagliato a terra frantumandolo.

Subito i carabinieri del Nucleo Radiomobile che avevano assistito alla scena hanno ammanettato il licatese. I

I militari hanno scoperto che la donna per cinque ha subito la violenza del compagno   continuamente e ripetutamente e che non l’aveva mai denunciato per timore di ritorsioni.

L’arrestato è stato trasferito al carcere Petrusa di Agrigento, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su