Tu sei qui
Home > Attualità > Ipab, il comitato di lotta dei dipendenti richiama: “Occorre mobilitarci subito”

Ipab, il comitato di lotta dei dipendenti richiama: “Occorre mobilitarci subito”

ipabIl comitato di lotta “Ipab no stipendi no servizi”, dopo lo stato di agitazione proclamato dai sindacati, invita tutti i dipendenti delle Ipab a scendere in campo e rivendicare i loro diritti.

“Occorre mobilitarci subito e con vigore come da tempo preventivato – scrivono in una nota Pino Marciante, Fabio Venezia e Filippo Raitano –  Prendiamo atto che il dialogo, le rappresentanze e le passerelle non sono servite a niente”.

Il personale degli istituti di pubblica assistenza della Sicilia si sentono dimenticati e presi in giro. “La nostra sorte sembra non interessare a nessuno – aggiungono – ad incominciare dal Signor Presidente della Repubblica, a cui fiduciosi ci eravamo rivolti con la petizione a firma di 600 operatori del settore, e per la quale non ha speso neanche un attimo del suo tempo prezioso, a finire alla dirigenza dell’Assessorato Famiglia che sta annullando tutte le deliberazioni dei bilanci degli Enti gravati da disavanzo per creare, in tal modo, la paralisi dei servizi”.

Allora il movimento annuncia: “Nelle prossime ore ed insieme ai Sindacati definiremo la piattaforma che dovrà assumere la lotta”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su