Tu sei qui
Home > Politica > Politica regionale > I 5stelle criticano la Finanziaria: “Peggio del previsto”

I 5stelle criticano la Finanziaria: “Peggio del previsto”

deputati 5stelle ars“Ancora peggiore di quello che ci si aspettava”. Il M5S boccia la finanziaria. “L’assalto al fondo sanità e a quello pensioni – dicono i deputati 5stelle – sono la fotografia di una Regione ormai alla bancarotta di cui il Pd e Crocetta dovranno dare conto ai siciliani”.

“Siamo riusciti – dice il capogruppo Angela Foti – a sventare il più possibile i tentativi da parte dei partiti e del governo di elargire mance elettorali e a fare approvare norme di buonsenso di carattere generale a favore dei siciliani. Rimane l’amaro in bocca per quei colpi bassi che con accordi trasversali tra Pd e Ncd, si riveleranno un notevole danno economico, mi riferisco al mancato taglio agli stipendi dei manager.  Apprezziamo la conduzione da parte della presidenza che per la prima volta é riuscita a mantenere quanto promesso. Cosa diversa per la commissione Bilancio che ha mantenuto lo stile deprecabile delle decisioni prese nella stanza accanto”.

I 5 stelle esprimono, invece, soddisfazione per il “Sì” ai loro emendamenti. Sono passati, infatti, quelli su: tabella h, 15 milioni a favore dei Comuni “ricicloni”, erogazione fedele della benzina in Sicilia, servizi per alunni disabili, sconto ecotassa per i comuni al 35% di riciclata, revisori dei conti a sorteggio, sblocco dei bandi per l’affidamento delle terme di Acireale e Sciacca, fermi al palo dal 2010, miniere di Casteltermini e san Cataldo verso il recupero in chiave turistica.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su