Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Rientrato l’allarme bomba alla stazione di Agrigento. Gli artificieri hanno fatto brillare gli zaini. Contenevano vestiti

Rientrato l’allarme bomba alla stazione di Agrigento. Gli artificieri hanno fatto brillare gli zaini. Contenevano vestiti

zaino stazioneAllarme bomba e tanta paura questa mattina ad Agrigento. Per fortuna, dopo ore di ansia e paura, dopo aver paralizzato il cuore di Agrigento, tutto adesso è tornato alla normalità grazie all’intervento degli artificieri che hanno fatto brillare i quattro zaini ritrovati abbandonati nei pressi della stazione ferroviaria.

Loading...

Ma andiamo con ordine ricapitolando quanto successo in mattinata. L’allarme è scattato quando è stato ritrovato uno zaino blu abbandonato. Per precauzione, nel timore che potesse contenere un ordigno esplosivo, immediatamente è scattato l’allarme e la zona è stata evacuata e interdetta al transito pedonale e veicolare. Da ulteriori controlli è emerso che gli zaini erano quattro, tutti simili e tutti pieni. Di cosa lo si è scoperto dopo l’intervento degli artificieri.

Massiccio il dispiegamento dei Carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile di Agrigento alle dipendenze della Compagnia agrigentina.

Dopo le 12 sono arrivati gli artificieri per controllare gli zaini. Per sicurezza era stata allargata la zona interdetta al traffico pedonale e veicolare con la chiusura di via Crispi, piazza Cavour, via Empedocle, viale della Vittoria. Quindi gli artificieri hanno piazzato delle cariche esplosive per far brillare gli zaini e, dopo le esplosioni e le verifiche opportune, è stato accertato che all’interno degli zaini c’erano semplicemente dei vestiti. Probabilmente si stazione agrigento evacuatatratterebbe degli zaini dati ai migranti prima della loro partenza e che gli stessi avrebbero abbandonato.

La situazione adesso è tornata alla normalità dopo una mattinata di ansia, paura, terrore ma anche scetticismo. È questo l’effetto della “psicosi post Parigi” che si è scatenata in tutto il mondo. Magari qualcuno adesso si farà qualche risata visto che tutto si è risolto in una bolla di sapone ma, come si suol dire, “La prudenza non è mai troppa”

 

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su