Tu sei qui
Home > Politica > Canicattì: il consigliere Saieva lascia il Pdr

Canicattì: il consigliere Saieva lascia il Pdr

Canicattì- dina saievaIl Pdr a Canicattì perde pezzi. Il consigliere comunale, Dina Saieva, ha comunicato con una nota protocollata in municipio di avere lasciato il gruppo consiliare di cui faceva parte e di essersi collocata indipendente all’interno dell’assemblea cittadina. “Non si tratta di una rottura con il sindaco Vincenzo Corbo- ha spiegato il consigliere comunale- ma di divergenze che sono nate all’interno del gruppo consiliare”. Tutto sembra avere inizio nel corso dell’ultima seduta del consiglio comunale, quando in discussione vi era la relazione finale della commissione d’indagine su “Girgentiacque”. Infatti, il capogruppo del Pdr, il consigliere Giovanni Giardina, nel corso del suo intervento ha affermato che la relazione presentata dalla Commissione d’indagine di cui Dina Saieva era componente, presentava delle mistificazioni della realtà. Questo, avrebbe fatto scaturire al consigliere comunale di abbandonare il partito e di collocarsi indipendente in consiglio comunale. Dina Saieva, ricopriva anche la carica di vice capogruppo del Patto dei Democratici Riformisti.

Pubblicità EuroBet

Articoli Simili

Su