Zbigniew Boniek ha proposto una soluzione pazzesca. Riguarda Marek Babszun e la nazionale polacca

Zbigniew Boniek ha parlato dello staff tecnico della nazionale polacca in un'intervista a Meczyki.pl.

La nazionale polacca si è classificata solo al terzo posto nella classifica del Gruppo E per le qualificazioni agli Europei 2024 e non si è qualificata direttamente, ma ora questo non è più importante. Tutto perché i giocatori di Michel Probiers hanno vinto nelle qualificazioni, battendo prima l'Estonia 5-1, e poi il Galles ai calci di rigore.

La nazionale polacca giocherà la sua prima partita nel torneo il 16 giugno, dove affronterà l'Olanda. Prima di ciò, giocherà le amichevoli contro Ucraina e Turchia.

L'allenatore e il suo staff hanno meno di tre mesi per prepararsi a questo grande evento. Uno dei suoi aspetti sarà il lavoro sugli avversari, cioè oltre ai Paesi Bassi, Austria e Francia.

-Devi guardare le squadre. Lo hanno fatto tutti gli allenatori, Nawalka, Souza. Hanno assunto tre o quattro allenatori aggiuntivi per aiutarli. Non lo so, forse prenderà Michel Babzon per aiutarlo? – ha suggerito Zbigniew Boniek in un'intervista a Meczyki.pl.

– tutto è possibile. A volte succedono cose diverse – ha aggiunto l'ex presidente della Federcalcio polacca, quando Tomasz Wlodarczyk ha ammesso che è un po' improbabile.

Recentemente c'è stata una piccola disputa mediatica tra Probers e Babszon, che in precedenza era anche lui candidato alla carica di allenatore della nazionale. L'ex allenatore del Raków Częstochowa ha ammesso in un'intervista a “Piłka Nożna” che non c'era davvero concorrenza e che il presidente del PZPN, Cezary Kulesza, ha deciso di ingaggiare Probierz ancor prima di incontrarlo.

Marek si comporta in modo molto strano nelle sue dichiarazioni. In particolare, indicando che avevo un'intesa con lo zar Kuleza. Il fatto che lo conosca non è una novità, ma non permetterò a nessuno di pulirgli il culo in mio nome. (…) Gli chiederei di essere più equilibrato nei suoi racconti – ha risposto Probers in una conversazione con Tomasz Ćwiąkała.

READ  L'ex stella del Lech Poznań ha parlato duramente di Romak. "Non è una brava persona"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto