Włochy K: Imoco Conegliano – Savino Scandicci 2:3

È l'ora delle finali del campionato italiano di pallavolo. In questo il Prosecco Doc Imago Conegliano compete con il Savino del Bene Scandicci. Il primo incontro delle squadre è stato molto intenso e ricco di scontri ed emozioni. Alla fine, dopo il tie-break, i ragazzi di Savino hanno potuto godersi la vittoria.

Buon inizio Savino

I giocatori di Scandicci si sono prima portati in vantaggio nella partita d'esordio (6:3), e poi sono rimasti lì. Difficoltà per gli uomini di coach Daniele Santarelli a pareggiare i conti. Solo quando servito Marini Lupino Dopo 10 punti il ​​tabellone era in parità. Da quel momento la competizione in campo fu molto equilibrata e nessuna delle due squadre riuscì a mantenere a lungo il comando. I giocatori di Scandicci hanno avuto la prima occasione per chiudere il set e l'ultimo punto è stato assegnato loro con un ace al servizio. Ekaterina Antropova (25:22)

Consapevolezza dell'immagine

L'inizio del secondo tempo è equilibrato, ma al servizio 9. (Lupion) Conegliano inizia a staccarsi sempre di più (9:4). Questa volta i giocatori dell'Imago hanno giocato a carte in campo. I pallavolisti di Savino hanno fatto di tutto per raggiungere gli avversari, ma sono riusciti a mantenere diversi punti di differenza tra le squadre. La situazione non è cambiata fino alla fine della festa. Alla fine, ha continuato a fare giocate straordinarie Isabelle Gancio Così conclude la scena (25:16).

Combatti fino alla fine

I veloci lanciatori di coach Santarelli hanno iniziato brillantemente il set successivo e hanno rapidamente preso il controllo degli eventi in campo. Solo la squadra di Scandicci ha fatto di tutto per raggiungere il riposo, senza alcuna intenzione di mollare la battaglia. Ci sono riusciti quando l'ultima palla passata è stata smorzata Linda Navagalore (12:12). Da quel momento la partita si è equilibrata, le squadre si sono alternate per ottenere un punto e nessuno è riuscito a confermare il vantaggio. Come nel primo set, i ragazzi di coach Massimo Barpollini hanno conquistato per primi il set point. Si concluse con l'attacco di Antropopa (25:22).

READ  Elezioni del Parlamento Europeo. Jacek Kurski e Daniel Obajtek nella lista PiS

Livellare la concorrenza

La ripresa inizia con uno scambio equilibrato, ma i ragazzi al volo di Savino prendono subito il sopravvento e attaccano Britt Herbots Erano in vantaggio di cinque punti (13:8). Imoko ha fatto del suo meglio, ma non è riuscita a catturare gli avversari nella maggior parte delle partite. Il tabellone ha mostrato un pareggio alle 18:18 solo dopo l'attacco di Hock. La squadra di Conegliano ha poi seguito l'esempio ed è passata in vantaggio. La quarta partita si è conclusa in favore dei ragazzi di coach Santarelli, ma solo dopo aver giocato un vantaggio (26:24).

Anche il tie-break

La partita vivace è continuata nel tie-break. L'inizio è stato pari, ma dopo la punta di Jonah Voloss dalla seconda palla, Imoko ha cominciato a staccarsi sempre di più dagli avversari (8:4). Dopo un cambio di campo, gli uomini di Savino riescono a pareggiare il punteggio sul 14' e poi ribaltano la situazione. L'attacco di Herbots ha chiuso la partita (17:15).

Prosecco Doc Imoco Conegliano – Savino Del Bene Scandicci 2:3
(22:25, 25:16, 22:25, 26:24, 15:17)

Righe di gruppo:
Immagine: Hawke (34), Plummer (15), Lubien (13), Cook (12), Volos (5), Bartaro e Furr (8), Lanier (1)
Savino: Antropova (31), Zhu (16), Herbots (14), Washington (6), Ognjenovic (3), Alberti Oras Navacolor (5), da Silva (4), Diop (1), Rudins (1)

Controlla anche:
Risultati play-off della squadra italiana di pallavolo femminile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto