Ubisoft vuole “rivendicare la propria leadership nei giochi open world”. L’azienda cancella un’altra produzione e ripone grandi speranze nell’intelligenza artificiale

Messaggio
Giochi
16 bit 2024, 11:07


Ubisoft ha avuto un anno finanziario molto positivo, ma negli ultimi anni ha perso molti dipendenti. L’azienda spera inoltre di riconquistare la sua posizione di leader nel mercato dei giochi open-world.









Ubisoft ti copre Registro dell’anno fiscale – Ma a scapito del licenziamento di un gran numero di lavoratori negli ultimi due anni. Dal 2022, l’organico dell’editore francese è diminuito di 1,7mila persone, il che è probabilmente uno dei motivi per cui l’azienda ha ridotto i costi operativi di 150 milioni di euro (anno su anno).


Si tratta comunque di un rallentamento inferiore al rallentamento di Microsoft registrato nel solo gennaio di quest’anno (per non parlare delle chiusure degli studi questo mese), ma è comunque molto. Soprattutto perché non furono molte le persone che lasciarono l’azienda in quel momento: dopo tutto, Ubisoft avrebbe potuto assumere nuove persone. Inoltre, l’editore prevede di ridurre i costi operativi di 200 milioni di euro entro il 2026, il che potrebbe significare più licenziamenti e partenze.


Rainbow Six sconfigge Heartland

Inoltre Ubisoft è stata cancellata il prossimo Gioco. Tre anni dopo, The Division Heartland di Tom Clancy seguì Project Q e alla fine non avrebbe mai visto la luce.

L’editore vuole “migliorare le proprie operazioni e adattarsi alle mutevoli tendenze del mercato”. Ciò sembra tenere conto dello sviluppo interrotto Cuore E reindirizzare le “risorse” verso progetti più promettenti, come le prossime serie XDefiant e Rainbow Six.

READ  YouTube Vanced cessa di esistere! Cosa in cambio?


Assassin’s Creed e Rainbow Six aprono la strada

L’utile operativo di Ubisoft per l’ultimo anno fiscale (terminato il 31 marzo) è stato di 313 milioni di euro. Questo è il miglior risultato della storia dell’azienda, il che è impressionante perché è difficile definire gli ultimi 12 mesi un successo per l’editore in termini di anteprime. Né Assassin’s Creed: Mirage né Skull and Bones sono passati alla storia dei videogiochi. Avatar: Frontiers of Pandora si è comportato meglio, anche se anche qui si potrebbero avere dubbi sul fatto che le vendite del gioco siano in linea con le aspettative dell’editore (il report non dice nulla al riguardo).

Tuttavia, Ubisoft lo ammette I buoni risultati finanziari sono dovuti principalmente a questa serie Rainbow Six di Tom Clancy IO Assassino di dottrine. Grazie a loro, l’azienda ha registrato un aumento del 33,5% dei ricavi netti – fino a 2,3 miliardi di euro – e un aumento del 4% del numero di utenti attivi (fino a 138 milioni di account unici).


Intelligenza artificiale e dominanza nei mondi aperti

Cosa c’è di più, Ubisoft vuole “ripristinare la sua posizione di leader nel mercato dei giochi open world”. Il presidente Yves Guillemot ha addirittura affermato che l’azienda è già sulla buona strada per raggiungere questo obiettivo e intende attirare nuovi giocatori, non solo grazie ai suoi marchi di punta e al prossimo Star Wars: Outlaws, ma anche grazie ai suoi giochi multiplayer e mobili.



Del resto, sappiamo che anche i francesi vogliono aggiornare la formula fossilizzata dei loro giochi. Ad esempio, AC: Shadows, introdotto ieri, non inonderà più la mappa con un gran numero di indicatori e il divertimento sarà diversificato, tra le altre cose, dalle stagioni e dai sistemi meteorologici.

READ  Hai ancora questo programma? Smetterà di funzionare tra un mese

Non credo che nessuno ne sarà sorpreso Ubisoft crede nel futuro dell’utilizzo dell’intelligenza artificiale nello sviluppo di giochi. A marzo, l’editore ha introdotto il cosiddetto NeoNPC con “Soul” (anche se le opinioni dei giocatori su questo argomento sono leggermente diverse).

Parlando con gli investitori, Guillemot ha confermato che l’azienda ha due gruppi che lavorano sull’intelligenza artificiale. Il primo affronta “una varietà di compiti” (marketing, questioni legali, automazione, ottimizzazione delle prestazioni), mentre il secondo esplora come l’intelligenza artificiale può essere utilizzata per “migliorare i giochi per renderli più vivaci”.


… [druga grupa pracuje nad tym – przyp. red] Come possiamo migliorare la qualità dei nostri giochi e renderli più vivaci? All’ultima conferenza abbiamo introdotto un nuovo NPC. È stato ben accolto e ha dimostrato cosa possiamo fare con i nostri giochi per renderli più vivaci e ricchi. Quindi, ho grandi aspettative sull’utilizzo dell’intelligenza artificiale nei nostri giochi per renderli più interessanti e consentire alle persone di vivere un’esperienza davvero personalizzata.

Probabilmente non vedremo gli effetti di questo lavoro nei prossimi prodotti Ubisoft. Star Wars: Fuorilegge Debutterà ad agosto 30, a AS: Ombre Uscirà il 15 novembre.











Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto