Renzi e Bonino amano gli Stati Uniti? – EURACTIV.pl

La nuova lista riunisce diversi partiti del centrosinistra italiano: +Europa, il Partito Socialista, i Radicali Italiani (RI), i Liberal Democratici (LD) e i partiti Volta e Italia Viva, gruppo fondato nel 2019 dal Primo Ministro Ministro Matteo Renzico. Il programma elettorale delle liste è ancora in fase di elaborazione.

– Vogliamo politici di Bruxelles che non siano sovranisti né populisti, cioè che credano negli Stati Uniti d'Europa – ha detto Renzi, parlando del suo nuovo piano per le elezioni di giugno del Parlamento europeo.

L’obiettivo dichiarato è raggiungere il limite del 4%. Sarebbe più facile se alla lista si aggiungesse anche il partito Ajion Carla CalendiTuttavia, dopo la recente sconfitta del “Terzo Polo”, non vuole avviare alcun tipo di cooperazione con Renzi (questa coalizione ha ottenuto solo l’8% nelle elezioni parlamentari del 2022).

– La mia opinione (piano Renzi – versione), ma valuterò con il mio gruppo il da farsi tenendo conto anche delle scelte dei leader degli altri partiti – ha spiegato però Calenda, propenso a un accordo con +. Europa Emmy Bonino.

– Stiamo creando una lista di destinazioni per l'America in una situazione europea positiva: credo che la nostra proposta sia stata accolta con interesse – ha commentato Bonino.

Le candidature e l'assegnazione dei seggi sono ancora da decidere ma verranno rivelate nei prossimi giorni. Secondo i sondaggi, la nuova lista supererà ampiamente la soglia del 4%, e se Calenda deciderà di candidarsi da solo, il suo destino sarà incerto.

Secondo il sondaggio Supermedia Youtrend/Aga, i consensi per Italia Viva si aggirano intorno al 3,2%, mentre +Europa può contare sul 2,8% e Azione sul 3,9%.

READ  Allianz Milano e Cousin Lupe Civitanova sono ancora in semifinale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto