Ministro della Scienza: Valorizzare i risultati del lavoro degli scienziati e delle istituzioni scientifiche è una questione fondamentale

Promuovere l’impatto del lavoro degli scienziati è una questione chiave oggi, ha detto domenica il ministro della Scienza e dell’istruzione superiore Dariusz Wieczorek, stufo della conferenza Scienza per la società. Durante la conferenza, quattro scienziati e il ministro della Scienza hanno ricevuto il premio “Perspektywy Nauki”.

Il Ministro della Scienza ha sottolineato che oggi la questione principale, oltre all’aumento della spesa per la ricerca e lo sviluppo, è rafforzare gli effetti del lavoro degli scienziati e degli istituti scientifici e di ricerca. “Vogliamo che la comunità presenti proposte su come promuovere e commercializzare i risultati di questa ricerca. Perché lo slogan ‘Scienza per la società’ è molto importante. Non tutti in Polonia sono consapevoli di ciò che fanno i nostri scienziati, di ciò che accade nelle università e istituzioni educative”. In seguito ha spiegato che gli istituti di ricerca “anche il ministro deve affrontare un problema quando vuole convincere i decisori ad aumentare la spesa per ricerca, sviluppo e nuove tecnologie”.

Tra le sfide che la scienza polacca deve affrontare Dariusz Wieczorek ha menzionato, tra gli altri, l’intelligenza artificiale, le questioni legate alla difesa, la medicina e la biotecnologia. Egli ha sottolineato il sostegno del Ministero alle attività in questo campo.

Il capo del Ministero della Scienza ha annunciato: “Discuteremo del sistema e del sistema di valutazione (lavoro scientifico e di ricerca – ndr)”. Ha dichiarato che si sta lavorando per modificare la legge sull’istruzione superiore. Le “pre-consultazioni” – incontri con i rappresentanti dell’ambiente – terminano a giugno. Egli ha sottolineato che il progetto di legge sarà soggetto anche a consultazioni tradizionali e ufficiali.

Il ministro ha anche richiamato l’attenzione sulla necessità di creare una base informativa centrale su ciò che fanno gli istituti di ricerca, l’Accademia polacca delle scienze, il Centro Łukasiewicz e le università. “Dobbiamo pensare alla creazione di un unico database che mostri l’intera gamma di queste possibilità, perché non abbiamo nulla di cui vergognarci e abbiamo un potenziale enorme”, ha affermato.

READ  2 milioni di PLN per il Planetario della Slesia per le apparecchiature di osservazione spaziale

Giovedì Wieczorek ha annunciato che il Ministero della scienza e dell’istruzione superiore incoraggia, tra le altre cose, la fusione delle università. Per evitare gli effetti del declino demografico. La decisione è nelle mani dell’università e il ministero prevede di fornire un incentivo finanziario, aumentando il sostegno del 10%.

Durante il suo intervento di domenica al convegno “Scienza per la società”, il ministro ha riferito sulla richiesta dell’Accademia polacca delle scienze “di aumentare il sostegno anche alle università, ove possibile (…) nel caso in cui si decida di unire le istituzioni istituti”.

“Crediamo che lo stesso meccanismo che (sarà – ndr) nel caso delle università dovrebbe essere applicato anche nel caso degli istituti”, ha detto. Il ministro ha indicato che la decisione sulla fusione spetterà solo alle parti interessate. Il ruolo del Ministero della Scienza e dell’Istruzione Superiore “è solo quello di creare meccanismi” che consentano e stimolino tutto ciò.

Durante la cerimonia di domenica sono stati consegnati anche i premi Perspektywy Nauki. Il premio “Lavoro completo sulla teoria geometrica dei gruppi e degli anelli di gruppo” è stato assegnato al Prof. Davut Kilak dell’Istituto di Matematica dell’Università di Oxford. I suoi interessi scientifici includono la teoria geometrica dei gruppi e degli anelli di gruppo. “La teoria da lui creata è considerata la più importante degli ultimi cinque anni nel campo della topologia geometrica e algebrica. Permette di riconoscere spazi che – dopo piccole modifiche – si comportano come lo spazio-tempo nella teoria della relatività di Albert Einstein” – ha spiegato durante la cerimonia di premiazione.

Il premio “Per il lavoro completo sull’uso dell’intelligenza artificiale nella ricerca sull’udito e sulla parola” è stato assegnato ad Andrzej Czyżewski – Professore presso l’Università della Tecnologia di Danzica, ideatore e capo per lungo tempo del Dipartimento di Sistemi Multimediali e autore di applicazioni nel campo della applicazioni dell’ingegneria audio e video in medicina. Questo scienziato combina il lavoro di ricerca con attività di implementazione.

READ  I polacchi si fidano della scienza e degli scienziati? Mi piace la scienza

L’ingegnere ha vinto un altro premio. Maciej Wysocki – Direttore, ingegnere elettronico, coinvolto in diversi progetti scientifici legati all’industria medica e dei dispositivi. È uno dei fondatori della startup BioCam, che – come sottolineato alla conferenza – ha rivoluzionato l’esame endoscopico, consentendo il monitoraggio e la diagnosi non invasiva del tratto gastrointestinale utilizzando pillole intelligenti basate sull’intelligenza artificiale. Il premio è stato assegnato “per la realizzazione di un sistema remoto e offline per la diagnosi del tratto gastrointestinale mediante endoscopia capsulare”.

La professoressa Malgorzata Horo-Bau del Dipartimento di ingegneria delle risorse energetiche rinnovabili presso l’Università tecnologica della Pomerania occidentale di Stettino e il suo team hanno fatto una “scoperta rivoluzionaria nel campo delle energie rinnovabili. È la prima innovatrice del suo genere in Europa e uno dei pochi al mondo, bioreattori automatici per la coltivazione di microalghe che crescono “In queste condizioni speciali, la sua massa raddoppia entro 24 ore, il che apre enormi prospettive per la produzione di biomassa”. Il premio le è stato assegnato “per aver scoperto una nuova fonte di energia rinnovabile utilizzando microalghe per produrre carburante”.

Il Premio Perspektywy Nauki è stato assegnato anche al Ministro della Scienza, Professore Dr. Dariusz Kaczmarek. “Fin dall’inizio, il Ministro, incontrando rappresentanti di diverse comunità scientifiche, ha ascoltato e cercato di consigliarci, ispirarci e sostenerci. Questo sostegno può avere dimensioni diverse, ma questa è la prima volta che il Dipartimento per la Promozione della Scienza ha è stato istituito presso il Dipartimento di Scienze – spiega il professore – Fa parte del dipartimento dedicato a noi studiosi. Ci auguriamo che tutti qui e in altre comunità scientifiche, in altri team, ma in una comunità scientifica in Polonia ne traggano beneficio”, ha affermato Henryk Skarzyński, presidente del Consiglio principale degli istituti di ricerca, direttore dell’Istituto di fisiologia e patologia di Udito.

READ  Un'opportunità senza precedenti per indagare sul prossimo visitatore interstellare con il telescopio spaziale Webb

“Faremo tutto il possibile per sostenere la ricerca e per aumentare i fondi destinati al progresso della scienza – ha dichiarato il Ministro ritirando il premio – “Abbiamo ottimo personale, ottime attrezzature e laboratori. Ciò dovrebbe essere utilizzato per creare opportunità per tutti gli scienziati, compresi i giovani, per condurre questa ricerca”.

La seconda conferenza “Scienza per la società” è stata organizzata per promuovere gli scienziati polacchi e le conquiste innovative che incidono sul tenore di vita e sullo sviluppo della società. Nauka w Polsce è lo sponsor mediatico di questo evento. L’incontro di due giorni, organizzato presso l’Università della Tecnologia di Varsavia e il World Hearing Center, continua lunedì. L’evento è trasmesso online su science-dla-spoleczenstwa.pl

La scienza in Polonia

Anna Schlezak

Lo farò/

La Fondazione PAP consente la ristampa gratuita degli articoli dal sito web Nauka w Polsce, a condizione che ci informiate via e-mail una volta al mese sull’utilizzo del sito web e forniate la fonte dell’articolo. Sui portali e sui siti web si prega di includere il seguente link: Fonte: Naukawpolsce.pl, e nelle riviste, spiegazioni: Fonte: Nauka w Polsce – Naukawpolsce.pl. Il permesso di cui sopra non si applica a: informazioni della categoria “Mondo” ed eventuali fotografie e materiale video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto