Gli studenti costruiscono una nuova macchina. Il primo del suo genere nella storia dell'Università della Tecnologia di Białystok

Gli studenti della più grande università tecnica della regione stanno costruendo una nuova auto da corsa CMS-09. Questa è la prima volta nella storia dell'Università di Tecnologia di Białystok che si verifica un attacco ibrido. Entro la fine dell'anno parteciperà a gare in Austria, Ungheria, Repubblica Ceca e Polonia.

Immagine: Bambino

Gli studenti della Facoltà di Ingegneria Meccanica e delle Facoltà di Ingegneria Elettrica e Informatica, che formano il team Cerber Motorsport che opera come parte del club scientifico studentesco Auto-Moto-Club, creano una nuova macchina da corsa CMS-09. L'auto sarà diversa dalle altre create all'Università di Białystok in quanto avrà una carrozzeria ibrida.

– Per costruire automobili ci vuole passione, ci vuole conoscenza tecnica e creatività costantemente aggiornate, ma ci vuole anche supporto tecnico, oggettivo e finanziario – ricorda il dottor Happ. Ingegnere Marta Kosior-Kazpiruk, prof. PB, Preside dell'Università della Tecnologia di Białystok. – Vorrei ringraziare le autorità distrettuali, le autorità cittadine e i nostri partner industriali per il loro supporto tecnico e finanziario per le attività del nostro club scientifico. Riteniamo che un approccio così individualizzato all'istruzione, che consente agli studenti di scegliere liberamente gli argomenti da perseguire, funzioni bene per i futuri ingegneri. Vorrei ringraziare gli studenti per questa passione e impegno che hanno portato a successi internazionali nelle gare di formula studentesca, e credo che anche questa nuova vettura sarà un grande successo e renderà famosa la nostra università.

Prima non esisteva un'auto del genere all'Università di Tecnologia di Białystok

Gli studenti sono felici di avere l'opportunità di creare la prima automobile ibrida nella storia della più grande università tecnica della regione.

READ  Le forbici genetiche sono migliori. CRISPR/Cas9 è ottimizzato

– Abbiamo scelto i motori e i loro controlli – dice Bartosz Guszkowski, studente della Facoltà di Ingegneria Meccanica dell'Università di Tecnologia di Białystok e leader del team Cerber Motorsport. -Abbiamo progettato un ingranaggio planetario che si adattasse a un cerchio da 10 pollici, il che è stata una vera sfida per noi. Abbiamo cambiato la trasmissione: abbiamo abbandonato il sistema pneumatico e progettato un nuovo sistema elettronico più veloce.

Questa non è l'unica cosa che distinguerà il nuovo veicolo del team Cerber dai veicoli precedenti. L'asse della vettura è stato accorciato, rendendola più agile in curva. La nuova ergonomia influenzerà anche la sicurezza e il comfort del conducente.

– L'elemento più accattivante della nostra vettura è il pacchetto aerodinamico complessivo – aggiunge Kacper Stasiewicz, studente presso la Facoltà di Ingegneria Elettrica dell'Università di Tecnologia di Białystok. – In questa stagione, il reparto è stato strettamente legato ai veicoli e si è concentrato sullo sviluppo dell'ala anteriore e delle aree del pavimento laterale. Abbiamo migliorato il flusso d'aria che raggiunge il radiatore, il che si tradurrà in temperature più basse mentre il motore è in funzione.

L'auto avrà due configurazioni: con e senza motore ibrido. I progettisti si sono concentrati anche sul miglioramento del trasferimento del carico tra le ruote. È stato curato anche il sistema di raffreddamento.

I due radiatori ai lati della monoscocca furono sostituiti con un unico radiatore più grande. Ciò ha accorciato i cavi e ha consentito di installare il sistema di scarico nella sezione laterale. Le modifiche hanno avuto un effetto positivo sulla distribuzione del peso. Abbiamo modificato la geometria del sistema di lubrificazione con l'obiettivo di aumentare l'efficienza e ridurre il peso – spiega Bartosz Guszkowski.

READ  Giornata internazionale del Pi greco. Come celebriamo la Giornata della Matematica? - Raddrizzare

Decine di persone stanno lavorando alla vettura

Il team che realizza l'auto è composto da 30 persone. Sono tutti suddivisi nelle seguenti sezioni: struttura portante, aerodinamica, sospensioni, propulsore, elettronica e marketing.

Il progetto è sostenuto dalle autorità locali e da molte aziende.

– Noi, come città di Białystok, sosteniamo questo progetto principalmente perché dimostra che nella nostra città abbiamo giovani molto creativi nelle nostre università di Białystok e che vale la pena collegare il nostro futuro con Białystok, studiare qui e poi lavorare – dichiara Rafał Rudnicki, vicesindaco di Białystok. -Siamo coinvolti in questo progetto da molti anni. Vale la pena sostenerlo nel promuovere Białystok come un ottimo posto in cui vivere, ma anche un ottimo posto dove studiare.

Nel 2023, il team Cerber Motorsport ha vinto la competizione Formula Student Polska. In precedenza aveva ottenuto il primo posto nella classifica generale degli studenti della Formula Romania! Nel 2022, la CMS-08 ha ottenuto un risultato storico nella classifica finale, classificandosi quarta nel Campionato tedesco di Formula Student.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto