La guerra della Russia con l’Ucraina. Giorno 849. Copertura in diretta

Soldati, familiari e residenti della città salutano il pilota Walenty Korenchuk a Kiev (video)

Korenchuk era il comandante dello squadrone tattico della 40a brigata dell’aeronautica militare ucraina. Secondo l’aeronautica militare, lo squadrone aveva combattuto fin dal primo giorno dell’invasione russa e Korenchuk era stato coinvolto nell’abbattimento di “una dozzina di bersagli”, compreso un bombardiere russo. Forse è stato lui a dare vita alla leggenda dello “Spirito di Kiev”: un brillante pilota che abbatté diversi aerei nemici nelle prime 30 ore dell’invasione russa. Sebbene il filmato del presunto pilota aereo apparso sui social media all’inizio dell’invasione sia stato smascherato come proveniente da un videogioco, il personaggio ha notevolmente aumentato il morale di molti veri piloti ucraini. “Tutta l’Ucraina è in debito con lui”, afferma Oleksandr Varyvoda, direttore della ONG Defenders of Heaven.

Lo Stato Maggiore delle Forze Armate dell’Ucraina ha fornito nuovi dati sulle perdite russe

Al 24 febbraio 2022, la Russia avrebbe perso circa 531.980 soldati, 8.001 carri armati, 15.372 veicoli corazzati, 14.106 set di artiglieria, 1.106 lanciamissili, 861 sistemi antiaerei, 359 aerei e 326 elicotteri, 11.260 UAV, missili da crociera ucraini, 28 unità di superficie, 1 sottomarino, 19.181 veicoli (comprese le portaerei), 2.367 unità di equipaggiamento speciale.

C’è una nave russa armata di missili Kalibr nel Mar Nero

Il comando della Marina ucraina ha riferito che la nave nel Mar Nero era armata con quattro missili Kalibr. Ci sono invece otto navi nelle acque del Mar d’Azov, tre delle quali sono armate con un totale di 24 missili Kalibr.

Quattro missili cruise sono stati abbattuti durante la notte sull’Ucraina

Il comando dell’aeronautica militare ucraina ha riferito che quattro missili Kh-59/69 sono stati abbattuti durante la notte sopra l’Ucraina.

Un drone è caduto sull’edificio di una raffineria nel territorio di Krasnodar

Le autorità locali hanno riferito che nell’attacco alla raffineria di Ilski sono rimaste ferite due persone. L’aggressione è avvenuta intorno alle 4 del mattino. A seguito dell’attacco è scoppiato un incendio nella raffineria.

Pawel Kowal ha annunciato che presto sarà pronto l’accordo di cooperazione in materia di sicurezza tra Polonia e Ucraina

Negli ultimi mesi l’Ucraina ha concluso accordi bilaterali di sicurezza con i suoi alleati occidentali, che avrebbero dovuto essere una garanzia di sostegno alla difesa per l’Ucraina nei prossimi anni. Recentemente, l’Ucraina ha concluso una simile conversazione con gli Stati Uniti. Ora, in un’intervista al Partito d’Azione Popolare, Pawel Kowal, presidente della commissione parlamentare per gli affari esteri, ha annunciato che l’accordo tra Ucraina e Polonia sarà presto pronto.

Lo Stato Maggiore Generale delle Forze Armate dell’Ucraina pubblica una registrazione che riassume l’848° giorno di guerra

La registrazione è stata pubblicata sulla pagina Facebook personale dei dipendenti.

L’esercito tedesco ha concluso un contratto con la Rheinmetall per la fornitura di munizioni da 155 mm per un valore di 8,5 miliardi di euro.

Queste informazioni sono fornite dalla società sul proprio sito web. Le munizioni sono destinate a ricostituire le scorte di munizioni dell’esercito tedesco e degli alleati della Germania: Paesi Bassi, Estonia, Danimarca e Ucraina. Le consegne delle munizioni ordinate nell’ambito del contratto recentemente concluso dovrebbero iniziare all’inizio del 2025.

L’organizzazione di beneficenza Save Ukraine è riuscita a riportare in Ucraina 384 bambini dalla Russia e dai territori occupati dai russi.

Queste informazioni sono fornite da Mykola Kuleba, presidente dell’organizzazione. Siamo riusciti a evacuare più di mille persone dalla zona di guerra. Prestiamo particolare attenzione ai bambini ucraini finiti in Russia e nei territori occupati. “Finora siamo riusciti a restituire 384 bambini, 92 dei quali sono orfani”, ha detto Koiba durante il suo discorso davanti al Comitato internazionale per le persone scomparse all’Aia.

Il Ministero della Difesa ucraino annuncia l’apertura di 40 centri di reclutamento entro la fine dell’anno

Lo ha riferito Dmytro Lazutkin, portavoce del ministero. Lazutkin ha informato che attualmente in tutta l’Ucraina operano 25 punti di questo tipo. Gli ucraini possono informarsi sui posti vacanti nelle unità del Ministero della Difesa ucraino e quali specialità sono richieste.

Le autorità della regione di Kiev hanno consegnato sei camion alla 72a Brigata Meccanizzata Indipendente

Questa informazione è stata fornita dal capo dell’amministrazione militare della regione di Kiev Ruslan Kravchenko. L’acquisto dei camion è stato finanziato dal budget di Bela Cerkva.

Nell’ambito della missione dell’Unione Europea sono stati addestrati più di 52mila soldati ucraini

Il numero di soldati addestrati nell’ambito della missione EUMAM (Missione di assistenza militare dell’Unione europea in Ucraina) è tre volte superiore a quanto inizialmente previsto.

Negli Stati Uniti d’America è stato imposto un divieto totale sull’uso dei software dell’azienda russa Kaspersky Lab

La decisione è stata annunciata da Gina Raimondo, ministro del Commercio americano, per ragioni di sicurezza. Il divieto significa che le aziende e i privati ​​statunitensi non possono utilizzare il software antivirus di Kaspersky Lab. – Raimondo ha detto, citando i media americani: – Stiamo adottando misure (…) che impediranno a Kaspersky Lab (…) di fornire (…) software antivirus ovunque negli Stati Uniti. Dopo il 20 luglio Kaspersky Lab non potrà stipulare nuovi contratti negli Stati Uniti. I clienti che attualmente utilizzano il software dell’azienda potranno farlo fino al 29 settembre. Il divieto è dovuto alla preoccupazione che le autorità russe possano utilizzare Kaspersky Lab per raccogliere dati sensibili sui cittadini statunitensi.

Quattro persone sono rimaste ferite in un attacco di droni a Krasnodar

Le autorità del territorio di Krasnodar hanno riferito che nella notte tra il 20 e il 21 giugno nella regione si è verificato un attacco di droni su larga scala, a seguito del quale sono stati danneggiati l’edificio della stazione degli autobus e il locale caldaia di Krasnodar. I risultati preliminari indicano che quattro persone sono rimaste ferite nell’attacco.

Questa era la situazione al fronte nell’848° giorno di guerra

Questa era la situazione al fronte nell’848° giorno di guerra

PAP

Il resoconto di ieri sugli eventi in Ucraina può essere visualizzato qui:

Soldato ucraino

La guerra della Russia con l’Ucraina. Giorno 848

READ  Bradley ucraino è in fiamme. Questo non era quello che i russi si aspettavano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto