La guerra della Russia con l'Ucraina. Giorno 751. Copertura in diretta

Il numero delle vittime a Donetsk è aumentato

Rappresentanti delle autorità di occupazione nella regione di Donetsk hanno riferito che un missile lanciato dall'esercito ucraino ha colpito un edificio residenziale nel quartiere Petrovsky, un sobborgo di Donetsk. Secondo gli ultimi rapporti, nell'attacco sono rimasti uccisi tre minorenni: una bambina di 3 anni, una di 10 e una di 17.

È morta una donna ferita nell'attacco di un drone

Giovedì sera le autorità ucraine hanno annunciato che diverse persone sono rimaste ferite quando un drone russo ha colpito un edificio residenziale. Ora il capo dell'amministrazione regionale, Serhiy Borzov, ha annunciato che una delle persone portate in ospedale, una donna, è morta in ospedale.

Bombardamenti nel nord dell'Ucraina

L'ufficio stampa dell'amministrazione locale ha precisato che nelle ultime 24 ore le forze russe hanno aperto il fuoco 77 volte verso le zone di confine nella regione di Sumy, aggiungendo che si sono registrate 450 esplosioni e 5 persone sono rimaste ferite.

Quando ha parlato della Russia, Macron non ha usato la parola “nemico”.

Il presidente francese ha descritto la Russia come un “avversario”. Ha stimato che l’Ucraina ha bisogno di un sostegno più forte da parte dei suoi alleati.


Macron: La guerra in Europa sarà colpa della Russia

A seguito delle ostilità in Ucraina sono morti 535 minori

Secondo la Procura generale dell'Ucraina sono rimasti feriti 1.257 minori. Il 14 febbraio un bambino di 7 anni è rimasto ferito nel bombardamento di Nikopol.

I russi hanno votato alle elezioni presidenziali

Il livello di sostegno a Vladimir Putin è stimato all'86%. – Secondo una ricerca del Centro Levada.

Il presidente russo Vladimir Putin

Sergei Shoigu e il generale Valery Gerasimov hanno votato alle elezioni presidenziali con i soldati

Il ministro della Difesa e capo di stato maggiore russo hanno votato in uno dei seggi elettorali del distretto militare meridionale della Federazione Russa.

I resti di un drone abbattuto provocano un incendio nell'erba nella regione di Kiev

Questa informazione è stata fornita da Ruslan Kravchenko, capo dell'amministrazione militare regionale di Kiev.

Nella notte sono stati abbattuti sette missili sulla regione di Belgorod

Si dice che la caduta sia avvenuta intorno alle 6:15, ora polacca. I missili sono stati lanciati dai gruppi RM-70.

Le autorità di occupazione affermano che due bambini sono stati uccisi in un bombardamento mattutino sulla città di Donetsk

Gli effetti del bombardamento ucraino, avvenuto alle quattro del mattino, hanno colpito un edificio residenziale a Donetsk. Denis Pushilin, capo delle autorità di occupazione nella regione di Donetsk, ha affermato che a seguito dell'incendio scoppiato dopo lo sciopero sono morti due bambini: un maschio e una femmina.

I russi hanno evacuato circa 400 persone dal distretto di Gravoronsky

Il governatore della regione, Vyacheslav Gladkov, ha annunciato l'evacuazione delle città situate al confine della regione di Belgorod con l'Ucraina. Il processo di evacuazione è legato ad una “situazione operativa difficile”, secondo la dichiarazione di Gladkov.

Lo Stato Maggiore delle Forze Armate dell'Ucraina ha fornito nuovi dati sulle perdite russe

Al 24 febbraio 2022, la Russia avrebbe perso in Ucraina circa 428.420 soldati, 6.758 carri armati, 12.949 veicoli corazzati, 10.580 set di artiglieria, 1.017 lanciamissili, 717 sistemi antiaerei, 347 aerei, 325 elicotteri e 8.254 veicoli aerei senza pilota. Pilota e crociera del 1920. Missili, 26 unità di superficie, 1 sottomarino, 13.993 veicoli (comprese le portaerei), 1.711 unità di equipaggiamento speciale.

Nel 2023, il 54% del bilancio militare della Polonia è stato destinato all’acquisto di attrezzature militari

Solo la Finlandia può essere paragonata alla Polonia, che vi ha speso il 51%.

Soldati polacchi durante l'esercitazione Dragon 24 come parte dell'esercitazione NATO Steadfast Defender 24

Nella notte sopra l'Ucraina sono stati abbattuti 27 droni suicidi

Lo stato maggiore delle forze armate ucraine ha riferito che tutti i droni kamikaze utilizzati dalla Russia per attaccare obiettivi in ​​Ucraina sono stati abbattuti durante la notte. Negli attacchi i russi hanno utilizzato anche sette missili lanciati dai sistemi S-300/S-400 e un missile da crociera Kh-59.

Il ministero della Difesa russo ha riferito della distruzione di cinque droni e due missili sulle regioni di Belgorod e Kaluga

I droni e i missili lanciati dai sistemi BM-21 Grad dovevano essere distrutti di notte dalla difesa aerea russa.

Le difese aeree russe hanno abbattuto quattro droni sulla regione di Kaluga

Questa informazione è stata fornita dal governatore distrettuale, Władysław Szapsza.

Lo Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine pubblica una registrazione in cui spiega gli eventi del 750° giorno di guerra

La registrazione è stata pubblicata sulla pagina Facebook personale dei dipendenti.

Le forze speciali ucraine hanno impedito l'estrazione di uno dei bacini idrici nella regione di Kherson

In seguito all’attacco dei droni sono state distrutte due imbarcazioni e un veicolo utilizzato dai genieri russi.

Di notte, i droni russi hanno attaccato la regione di Kiev

L'amministrazione militare regionale di Kiev ha riferito di attività difensiva antiaerea.

Due droni kamikaze sono stati abbattuti di notte sulla regione di Khmelnytskyi

Questa informazione è fornita dall'amministrazione regionale.

Il governatore della regione di Belgorod ha confermato che non ci sono forze ucraine sul territorio della regione

Secondo Gladkov i combattimenti nella regione di Belgorod si svolgono fuori dalla Russia. Nel frattempo Gladkov ha riferito che il villaggio di Kuzinka è stato gravemente danneggiato durante i combattimenti nella regione di Gravoronsk e che i suoi abitanti sono stati evacuati.

La società tedesca Rheinmetall vuole costruire almeno quattro fabbriche di armi in Ucraina

Il quotidiano francese Le Monde ha riferito che queste fabbriche produrranno missili, equipaggiamenti militari, polvere da sparo e attrezzature per la difesa antiaerea.

Capo della diplomazia europea: senza l’assistenza occidentale all’Ucraina, la guerra finirà entro pochi mesi

Il destino della guerra tra Russia e Ucraina si deciderà prima della caduta e, senza l'aiuto occidentale, la guerra finirà con la sconfitta dell'Ucraina entro pochi mesi, ha avvertito Josep Borrell, capo della diplomazia dell'Unione Europea, durante una conversazione con i giornalisti a Washington. – I prossimi mesi saranno decisivi. Ha sottolineato che qualunque cosa facciamo, dobbiamo agire rapidamente.

Josep Borrell ritiene che il destino della guerra in Ucraina verrà deciso prima della caduta

Verso mezzanotte gli ucraini hanno bombardato un villaggio nella regione di Belgorod

Il governatore distrettuale Vyacheslav Gladkov ha riferito del bombardamento del villaggio di Grozskoye. Il bombardamento ha rotto diverse finestre e i frammenti hanno danneggiato anche la recinzione di una fattoria e tre auto.

I soldati russi che partecipano alla guerra in Ucraina hanno finito di votare alle elezioni presidenziali

Il 14 marzo si sono concluse le votazioni anticipate per le elezioni presidenziali nelle forze armate russe. Hanno votato i partecipanti alla guerra in Ucraina, i soldati in servizio nelle regioni remote della Federazione Russa, nonché i soldati in servizio in Siria e nel Nagorno-Karabakh.

Questa era la situazione sul fronte ucraino nel 750° giorno di guerra

Questa era la situazione al fronte nel 750° giorno di guerra

Questa era la situazione al fronte nel 750° giorno di guerra

PAP

Il resoconto di ieri sugli eventi in Ucraina può essere visualizzato qui:

Soldato ucraino in una trincea

La guerra della Russia con l'Ucraina. Oggi 750

READ  I funzionari affermano che gli Stati Uniti e i loro alleati sono pronti a rispondere agli attacchi informatici russi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto