Italia. Case nella città di Patrica a 1 euro. Sappiamo quanti ne sono stati venduti

Le autorità di Patrica in Italia volevano attuare nel loro territorio il programma di vendita delle case abbandonate per un euro, conosciuto in altre parti del paese. Tuttavia, solo due edifici furono venduti come parte di esso. Le transazioni sono complicate da complessi diritti di proprietà e controversie familiari.

Patricia è una piccola cittadina a circa 90 chilometri a sud di Roma. Volendo portare nuovi residenti nel villaggio, i funzionari hanno deciso di mettere in vendita le case abbandonate. Il loro indice dei prezzi è fissato a un euro. Tuttavia, finora sono stati venduti solo due edifici, ha riferito la CNN. Il sindaco del comune, Lucio Fiordaliso, ha spiegato al portale le ragioni del fallimento dello spettacolo.

La maggior parte dei circa 40 edifici destinati a trovare nuovi proprietari furono abbandonati all'inizio del XX secolo, ha detto. Ciò non solo si traduce in loro svantaggio, ma complica anche notevolmente il lavoro dei funzionari. Prima di mettere in vendita le case, devono accertare chi attualmente possiede le proprietà e ottenere il permesso di venderle da tutti coloro che ne hanno diritti parziali.

Case a un euro. Problemi di vendita

Alcuni eredi della casa abbandonata vogliono cederla al comune, ma altri membri della famiglia che hanno diritti sulla proprietà si oppongono. Gli sforzi per risolvere la situazione richiederanno molto tempo, spiega il sindaco di Fiordaliso. In casi selezionati, coloro che condividono i diritti sugli edifici “non si parlano quasi mai né si conoscono”. – Alcuni di loro vivono attualmente in città lontane o all'estero (…) cercarli è come cercare un ago in un pagliaio – aggiunge il funzionario.

READ  40 La migliore Lampada da ufficio del 2022 - Non acquistare una Lampada da ufficio finché non leggi QUESTO!

Patrica, ItaliaShutterstock

Vedi anche: Pagheranno per vivere lì. Sei posti in cui cercare residenti in Europa

Il sindaco non si è arreso

Tuttavia, le controversie familiari non sono le uniche difficoltà che devono affrontare le autorità di Patrica. Nel caso delle case elettive non è concordato come debba essere distribuito ai futuri eredi. Così il loro confine di proprietà venne reciso senza che vi fosse una chiara indicazione che si trattasse dell'attuale proprietario, racconta Fiordaliso. Descrive la sua riproduzione come “estremamente difficile”. Parlando alla CNN, il funzionario ammette che la ragione per cui il comune è riuscito a vendere due delle case previste dal progetto è perché i proprietari vivono ancora in città.

Tuttavia Fiordaliso promette di non volersi arrendere e di fare ogni sforzo per rilanciare il comune, anche se questo significa negoziare e risolvere le controversie familiari.

Gli stranieri hanno acquistato decine di appartamenti abbandonati

Patrica non è il primo comune che ha deciso di risolvere il problema degli edifici abbandonati nel suo territorio, attirando allo stesso tempo nuovi residenti vendendo le case abbandonate a un euro. Un progetto simile è stato realizzato, tra gli altri, nel comune di Ollolai, in Sardegna. – E 'stato un grande successo. Gli stranieri hanno acquistato e ristrutturato dozzine di appartamenti abbandonati, ha detto in seguito alla CNBC il sindaco Francesco Colombo.

In passato tali concessioni sono state fatte dalla siciliana Troina, da Pratola Peligna in Abruzzo e da Manza vicino Roma. Anche comuni selezionati di altri paesi hanno deciso di attuare soluzioni simili.

Vedi anche: Casa in Croazia a 13 centesimi di euro. Tuttavia, ci sono molti requisiti

READ  Corona virus in Polonia. Nuovi casi. Voltaire Groska ha fornito i dati

Fonte fotografica principale: Shutterstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto