Il tecnico italiano ha salutato il club polacco. L’erede è una stella ancora più grande

Gardini è arrivato al Sakra in un momento difficile della stagione 2022/2023. Il reclutamento dell’inglese Joel Banks si è rivelato un completo fallimento. Quando ha lasciato la squadra era al 12° posto. Non è cambiato molto sotto le mani di Gardini. Lo Skra ha concluso il campionato nella stessa posizione ma ha raggiunto le semifinali di Coppa CEV.

L’italiano, però, rimase per un’altra stagione Bełchatów non si è qualificato per i playoff per il secondo anno consecutivo. Era vicino, ma hanno perso una vittoria nel turno regolare e alla fine sono finiti noni. Nel corso della stagione l’Interia ci ha comunicato che il contratto con i Giardini non sarebbe stato prolungato. Sacra ha negoziato con Gheorghe Cretu e il tecnico rumeno sarà il successore dell’italiano.

Martedì Skra ha salutato ufficialmente Gardini. È stato calcolato che sotto la sua guida i giocatori di pallavolo del Bełchatów hanno giocato 40 partite nella PlusLiga, vincendone 19 e perdendone 21. Il club ha ammesso che “L’obiettivo della stagione 2023/2024 non è stato raggiunto”.

Gheorghe Cretu mira a ripristinare lo splendore di Skra

“La direzione del club ha condotto un’analisi completa della stagione condotta da PGE GiEK Skra Bełchatów e Ho deciso di non prolungare la collaborazione con Andrea Gardini. Sakra ha informato che la collaborazione con l’allenatore italiano terminerà l’ultimo giorno del suo attuale contratto.

Tuttavia, all’inizio di marzo, in una conversazione con l’Interia, Wiesław Deryło, presidente del club, ha ammesso che Il contratto è stato firmato con Cretu. – Dopo molti sforzi e conversazioni, abbiamo concordato che Creto sarebbe stato l’allenatore di Sakra la prossima stagione. Abbiamo firmato un contratto con lui per la prossima stagione. Sta già costruendo il concetto di squadra e mostrandoci come dovrebbe essere – disse allora Derilo.

READ  Sfortuna per Ewa Soboda! Splendido finale durante HM¦. finale drammatico

Allenatore rumeno chi Ha vinto la Triple Crown con Zaksa Kedzerzyn Kule – Il Campionato Polacco, la Coppa di Polonia, ma soprattutto la Champions League, riporteranno la gloria dello Skra. Può contare su profitti molto alti.

E’ proprio così Crito sta costruendo una nuova squadra. Al momento restano in squadra solo Grzegorz Lomacz, Bartlomiej Lemanski e Mateusz Nowak. Lasceranno il club, tra gli altri, Dawid Konarski, Benjamin Diez, Pierre Deruilon e Andrea Asciopanetti.

Gheorghe Cretu quando dirigeva ZAKSA Kędzierzyn-Koźle/Roberto Bartomioli/NoorPhoto/NoorPhoto via AFP/Agenzia di stampa francese

Grzegorz Łomacz, centrocampista del PGE GiEK Skra Bełchatów/Piotr Matosevic/Eastern News/Notizie dall’Oriente

Joel Banks (nel cerchio) non ricorda bene di aver lavorato con la PGE Skra Bełchatów/Simon Starnowski / Polska Press / East News / Cev.eu/Notizie dall’Oriente

I migliori highlights delle semifinali di Champions League 2023/2024. video/PulsatSport/PulsatSport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto