Il primo periodo appare sempre prima

Da decenni nei paesi occidentali si verifica sempre più spesso il primo ciclo mestruale nelle ragazze più giovani. Come mostra un nuovo studio, questa tendenza non sta diminuendo negli Stati Uniti. Questo fenomeno sembra avere molteplici cause, rendendolo quasi impossibile da prevenire.

Avere le mestruazioni precocemente (prima dei 12 anni) è preoccupante perché è associato ad un aumento del rischio di malattie cardiache e di alcuni tumori, per esempio. L’inizio delle mestruazioni tra gli 11 e i 12 anni è associato a un rischio di gravidanza più elevato di circa il 10%. Rischio di cancro al seno rispetto alle donne che hanno iniziato le mestruazioni all’età di 13 anni.

Utilizzando un’app per sondaggi su smartphone, Zifan Wang dell’Università di Harvard e i suoi colleghi hanno raccolto dati su oltre 71.000 persone che vivono negli Stati Uniti e che hanno avuto almeno un ciclo mestruale nella loro vita (https://jamanetwork.com/journals/jamanetworkopen/ articolo completo /2819141).

Le partecipanti nate tra il 2000 e il 2005 hanno avuto il loro primo ciclo mestruale in media all’età di 11,9 anni, un valore significativamente più vecchio rispetto alle donne nate tra il 1950 e il 1969, che hanno iniziato le mestruazioni all’età di 12,5 anni.

Per le minoranze etniche e le persone di status socioeconomico inferiore, questo fenomeno è stato ancora più pronunciato. Le donne nere nate tra il 2000 e il 2005 hanno avuto il loro primo ciclo mestruale intorno agli 11,5 anni, mentre le donne bianche hanno avuto il loro primo ciclo mestruale subito dopo i 12 anni.

Precedenti ricerche hanno suggerito che la causa principale della pubertà accelerata potrebbe essere l’obesità sempre più comune. Le mestruazioni si verificano solo quando il corpo raggiunge una certa quantità di grasso corporeo. Tuttavia, l’indice di massa corporea (BMI) al momento della prima mestruazione era solo del 46% circa. La differenza all’inizio del ciclo mestruale.

READ  Vicino a Kamień Pomorski è stato ritrovato un passante per cintura medievale

Un altro fattore può essere lo stress, che aumenta il livello di alcuni ormoni chiamati androgeni. Il tessuto adiposo può quindi convertirlo in estrogeni, che possono avviare un ciclo mestruale. Tuttavia, non è chiaro se i livelli di stress negli adolescenti stiano aumentando.

Uno studio del 2018 dell’American Psychological Association ha rilevato che le persone nate negli Stati Uniti tra il 1997 e il 2012 sperimentano più stress rispetto alle generazioni più anziane, ma sono disponibili solo dati contemporanei, non dati relativi a quando gli adulti attuali erano adolescenti.

Un altro fattore potrebbe essere rappresentato dalle sostanze chimiche che alterano il sistema endocrino presenti in alcune materie plastiche, pesticidi e altri prodotti di consumo. Queste sostanze chimiche possono disturbare, bloccare o imitare gli ormoni naturali, potenzialmente interrompendo la pubertà.

Tuttavia, i risultati della ricerca sugli effetti di queste sostanze chimiche sul ciclo mestruale non sono chiari e sono importanti anche l’età in cui le persone sono esposte ad esse e il livello di esposizione stessa. Nel caso delle sostanze perfluoroalchiliche (PFAS), livelli elevati nel sangue sono associati a mestruazioni ritardate, mentre livelli moderati sono associati a mestruazioni anticipate. Poiché i PFAS non sono biodegradabili, sono chiamati “sostanze chimiche per sempre”.

È probabile che una combinazione di fattori (compresi fattori ancora sconosciuti) riduca la durata delle mestruazioni. “Molti di questi fattori sono ulteriori conseguenze del razzismo strutturale e colpiscono in modo sproporzionato le minoranze razziali ed etniche”, ha detto Wang a New Scientist.

Il gran numero di possibili cause rende difficile l’adozione di misure preventive. Sarà necessario analizzare sia i fattori operativi che le loro interconnessioni.

READ  Un fotografo polacco è stato l'autore della Foto del giorno pubblicata dalla NASA il 12 maggio

Autore: Paul Wernicke

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto